Malore per Walter Nudo ultime notizie: sarà operato a Milano dopo due ischemie

Arrivano finalmente notizie sulle condizioni di salute di Walter Nudo. Questa mattina infatti, direttamente dagli Stati Uniti era arrivata la notizia di un suo ricovero in ospedale, in seguito a un problema cardiaco. Walter Nudo si trovava davvero in ospedale a Los Angeles ma in questo momento è in volo. Sta infatti rientrando in Italia per essere immediatamente operato a Milano. A dare notizie di quanto sta accadendo, la Nudofamily che da sempre lo supporta.

Vediamo quindi quelle che sono le ultime notizie sulle condizioni di salute di Walter Nudo.

WALTER NUDO ULTIME NOTIZIE: STA PER TORNARE IN OSPEDALE PER ESSERE OPERATO

La Nudofamily che lo supporta, ha fatto sapere quello che sta succedendo.
   

‘Walter si trovava in un ristorante a Los Angeles per un appuntamento di lavoro quando ha avuto un malore. E’ stato trasportato di urgenza all’ospedale più vicino a Beverly Hills. La risonanza magnetica ha riscontrato che Walter ha avuto due piccoli ‘ischemic stroke’ due ischemie sul lato sinistro del cervello, causate da un problema al cuore! Con il permesso dei dottori, ha preso il primo aereo e in questo momento sta rientrando in Italia dove lo aspettano all’Ospedale Monzino di Milano per l’intervento! Walter in questi casi è più preoccupato per gli altri che per se stesso e raccomanda a tutti di stare tranquilli”.

Sarà la comunità della #Nudofamily a dare aggiornamenti.

Al momento quindi queste sono le ultime norizie relative alle condizioni di salute di Walter Nudo. Non sappiamo se prima di essere operato a Milano, il vincitore del Grande Fratello Vip 3 se la sentirà di rilasciare delle dichiarazioni in prima persona. Dal canto nostro gli facciamo un grande in bocca al lupo per questo momento delicato. Gli facciamo il nostro grande in bocca al lupo per l’operazione che dovrà subire sicuri che del fatto che lo vedremo tornare in forma il prima possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.