Vittorio Sgarbi vs Vladimir Luxuria a Live: “L’ho conosciuta mentre batteva”. Lei non ci sta

Puntata movimentata come c’era da aspettarsi, quella di Live-Non è la d’Urso in onda il 18 novembre 2019. Del resto se hai in studio Vittorio Sgarbi e Vittorio Feltri pronti a sfidare le 5 sfere…Vi parliamo in particolare di quello che è successo tra Vittorio Sgarbi e Vladimir Luxuria. Nella puntata di ieri di Live è stato mostrato un momento di un’altra puntata del programma di Canale 5, durante il quale Sgarbi raccontava di aver conosciuto Luxuria mentre “batteva per strada”. Il critico d’arte ricorda quel momento dicendo di non aver rivelato nulla di eccezionale visto che Vladi in una intervista per il Corriere della sera ne aveva parlato. Luxuria però ha qualcosa da dire a Sgarbi e spiega che quando si sono incontrati, lei stava semplicemente camminando per strada, era un trans ed è un trans e indossava quindi abiti particolari dopo la fine di una serata. Anche Elenoire Casalegno ricorda quell’incontro, c’era anche lei in macchina con Sgarbi. Ma secondo Vittorio quella non era la prima volta in cui lui e Vladi si vedevano…Ne nasce un acceso confronto con accuse e parole molto forti.

VLADIMIR LUXURIA VS VITTORIO SGARBI A LIVE NON E’ LA D’URSO

La prostituzione è dichiarata in una sua intervista ed è vista da me non negli anni’90 ma negli anni’80. E una sera esco e vedo lei nell’evidente posizione di chi batte.” La Luxuria però nega decisa, riferendosi in particolare al loro primo incontro e scatena la reazione di Sgarbi “Non battevi? Non l’hai mai fatto?” .

Vladimir Luxuria non ci sta e prova a spiegarsi: ” Una persona come me deve avere il diritto di camminare per strada e non essere scambiata per una prostituta!” Ma Sgarbi non si placa: “Non scambiata, tu eri una prostituta! L’hai dichiarato tu, non negare la realtà!”

A questo ennesimo attacco frontale Luxuria risponde con queste parole: “Quale diritto hai di parlare della mia vita? Ma come ti permetti!”. Scintille in studio, e Sgarbi inizia ad agitarsi a offendere e parte con la sua sequenza di attacchi e di insulti poi conclude: “Ti vergogni del passato, di quello che sei stato? Non eri un uomo? Vabbè.. Sei una donna, non hai il caz*o e sei una santa. Dai, ho visto un’altra! Non eri tu, non ti conosco!” .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.