Kikò Nalli torna sui social dopo il ricovero in ospedale: ringrazia tutti e spiega come sta

La notizia del malore di Kikò Nalli nella tarda serata del 5 dicembre 2019 ha fatto il giro del web destando molta preoccupazione tra tutte le persone a lui vicine e non solo. Tantissimi i fans in ansia dopo la notizia del ricovero in ospedale. Per fortuna però poche ore fa da Instagram è arrivato proprio un messaggio da parte di Kikò Nalli che ha voluto rassicurare tutti sulle sue attuali condizioni di salute. Ieri vi avevamo raccontato che Kikò era stato portato in ospedale dopo un malore, un forte dolore al petto che aveva fatto pensare al peggio. Per fortuna però a quanto pare tutto si è risolto nel giro di poche ore e Kikò ha potuto ricevere subito l’affetto della sua famiglia, sempre e comunque dalla sua parte.

Il parrucchiere ha deciso di tranquillizzare tutti con una storia sui social spiegando come sta ora.

KIKO’ NALLI ULTIME NOTIZIE: MALORE PER IL PARRUCCHIERE

Il fidanzato di Ambra Lombardo sarebbe stato ricoverato ieri in ospedale. Questa notte, probabilmente dopo esser tornato a casa, ha voluto rassicurare tutti con un messaggio.

Sto bene tutto apposto…Solo un forte stress. Chi crede di vedermi cadere può mettersi l’anima in pace …Io mi rialzo sempre…Grazie a tutti Kikò Nalli”

Queste le parole di Kikò al quale auguriamo di trovare il prima possibile la serenità. Dopo gli ultimi fatti accaduti non deve essere stato semplice e tra i mille impegni di lavoro e la lotta contro le bugie, la vita di certo non è semplice! L’ex marito di Cina Cipollari di recente è stato coinvolto in una vicenda triste, fatta di finti gossip e scoop dalla quale speriamo sia uscito più forte di prima anche grazie all’amore di Ambra Lombardo.

Facciamo un grosso augurio di pronta guarigione con la speranza che presto possa concentrarsi solo sul lavoro e sulla famiglia che di certo sono le sue priorità nella vita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.