Gerardina Trovato esclusa dal festival di Sanremo: “Non ho soldi nemmeno per registrare le mie canzoni”

E’ in forte difficoltà da tempo Gerardina Trovato e nonostante le critiche di molti continua a parlarne confidando anche di avere magari sbagliato a raccontare tutto a chi si occupa della scelta delle canzoni per il festival di Sanremo. A Il Messaggero ha confidato che è stata la Rai a contattarla per una eventuale partecipazione al festival, volevano ascoltare delle sue canzoni inedite e lei ne ha proposte ben 24 ma nessuna è stata accettata. Ci è rimasta malissimo, credeva che dal 2020 la sua carriera potesse ricominciare, che finalmente qualcosa stava per cambiare dopo tanti anni di sofferenza. Di cosa parlano le canzoni inedite di Gerardina Trovato, perché la cantautrice siciliana che ha regalato al pubblico successi indimenticabili non esiste più nel mondo della musica leggera italiana? Per la Trovato il problema è che davvero sola, senza nessuno accanto, nessuna casa discografica e nemmeno i soldi per registrare le sue canzoni, ma non è tutto.

24 CANZONI PRESENTATE DA GERARDINA TROVATO PER IL FESTIVAL DI SANREMO

“Ventiquattro canzoni. Tutte quelle che ho scritto durante questo periodo difficile della mia vita. Ma non ne è stata scelta nemmeno una”, canzoni un cui racconta cosa le è accaduto in tutti questi anni: “Ho vissuto cose terribili. E ancora non ne sono uscita”.

Confessa i problemi che ha avuto: “Ho avuto una nevrosi ossessiva depressiva, ho perso chili e capelli e ho riportato danni fisici, compresa una citolisi epatica. Sono stata per diverso tempo paralizzata nel mio letto. Anche dal punto di vista economico me la passo malissimo”.

Sua madre dice che ha bruciato tutto in droga e altri vizi ma non è così, nega tutto: “La maggior parte dei miei colleghi fa uso di sostanze, io invece mi sono salvata dal fatto di essere figlia di un medico”. Sarebbe bello rivederla come un tempo sul palco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.