Gessica Notaro stasera a Sanremo 2020 con una canzone sulla violenza contro le donne


Si è parlato molto nella conferenza stampa di oggi, a poche ore dal Festival di quello che accadrà nella prima serata del 4 febbraio 2020. Oggi come saprete sul palco al fianco di Amadeus ci saranno Diletta Leotta e Rula Jebreal e si parlerà di violenza contro le donne. A tal proposito i giornalisti chiedono come mai non ci sarà in gara una canzone dedicata al tema. Amadeus quindi anticipa quella che doveva essere una sorpresa ( anche se se ne era parlato su molti siti ): ci sarà Gessica Notaro con un brano dedicato proprio al tema.

La storia di Gessica è molto conosciuta: il suo ex fidanzato tentò di ucciderla gettandole addosso dell’acido. Gessica si è salvata, il suo volto è stato sfigurato, la sua vita è cambiata per sempre ma non ha mollato. E oggi è una testimone di una storia di coraggio, ma anche di un amore malato che ha caratterizzato la sua vita.

GESSICA NOTARO QUESTA SERA A SANREMO 2020: CANTERA’

Amadeus quindi rispondendo alle domande dei giornalisti ha spiegato che tra le tante canzoni arrivate in gara a Sanremo 2020 non c’era un brano che parlasse di violenza contro le donne, che raccontasse una storia di questo genere. Ha deciso quindi, vista la presenza di Rula, di dare comunque una impronta importante. Per questo ha deciso di dare spazio e Gessica Notaro.

Il brano che sarà presentato questa sera è stato scritto da Ermal Meta, si tratta quindi di una canzone sicuramente speciale. Gessica salirà sul palco insieme ad Antonio Maggio, cantante ma soprattutto suo grande amico.

Rula invece ha commentato con queste parole, rispondendo a quello che succederà oggi: “Vorrei parlare a tutti, non solo alle donne. Il tema della violenza contro le donne è un tema di tutti, non di uomini contro donne” . Non anticipa nulla perchè spera di poter arrivare con il messaggio che vuole dare, davvero a tutti.

Leggi altri articoli di News spettacolo

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close