Gli occhi di Sergio Iapino mentre accompagna Raffaella Carrà fino alla camera ardente

Nell’auto che ha accompagnato Raffaella Carrà nel lungo corteo funebre c’è Sergio Iapino, è lui che manda un bacio al cavallo della Rai in viale Mazzini, è lui che guarda la folla, avverte le emozioni degli applausi e lo fa per lei. E’ stato il suo compagno, poi è diventata la persona più importante della sua vita. L’ultima tappa prima dei funerali, Raffaella Carrà raggiunge il Campidoglio accolta dalla sindaca Virginia Raggi. Gli occhi di Sergio Iapino dicono tutto, il suo dolore composto e immenso è evidente. Raffaella Carrà non c’è più ma basterà accendere le sue canzoni per farla ballare con noi. Sono immagini dolorose, commoventi pur senza parole, solo sguardi, anche un po’ persi in quelle fasi di allestimento della camera ardente, momenti che stordiscono. 

APERTA LA CAMERA ARDENTE PER L’ULTIMO SALUTO A RAFFAELLA CARRA’

Ci sono i fiori gialli, le rose gialle che la Carrà tanto adorava, ci sono i nipoti, la famiglia a cui Raffaella era così legata, i pochi amici che sapevano della sua malattia. 

Non c’era solo il mondo dello spettacolo a salutare Raffaella Carrà sotto casa sua. Corrado Tedeschi nello studio di Estate in diretta racconta della sua leggerezza ma era una leggerezza difficile da conquistare, così poco comune. A Bellaria sulla spiaggia è stato installato un grande schermo per seguire il trasferimento di Raffaella Carrà dalla sua casa al Campidoglio. La colonna sonora di Pedro in sottofondo e la sua cittadina continua a fare ascoltare le canzoni che ci hanno accompagnato per anni e continueranno a farlo. 

“E’ arrivata Raffaella” l’emozione è forte. In quella bara di legno così semplice c’è lei e ci sembra così assurdo. E’ un giorno triste ma c’è la sua musica che in ogni altro luogo da ieri continua a portare allegria ed era quello che voleva, per questo aveva nascosto la malattia, voleva che la sua immagine fosse quella di sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.