Bruce Willis dopo la rivelazione della malattia le foto scattate dalla figlia

bruce willis

Una decisione sofferta ma indispensabile per Bruce Willis e la sua famiglia, lasciare il set, il suo amato lavoro a causa della malattia. Dopo l’annuncio fatto anche per proteggere l’attore arrivano sui social le foto scattate dalla figlia, dalla piccola Mable Ray che ha solo 10 anni. E’ la moglie di Bruce Willis a pubblicare le foto, scatti che mostrano la serenità di una coppia, di una famiglia. Non è un momento semplice per loro ma la piccola della grande famiglia allargata scrive: “Mamma e Papà nel loro habitat preferito”. Bruce e la moglie Emma Heming sono seduti su un tronco, nel bosco, si guardano innamorati e complici come sempre, oggi forse ancora più uniti perché la malattia di Bruce Willis fa paura.

La malattia di Bruce Willis ha scioccato tutti

La diagnosi di afasia ha allontanato Bruce Willis dal suo mondo, ha dovuto abbandonare il cinema nonostante abbia cercato di aggirare i problemi. Oggi appare sereno, si gode la sua famiglia. L’afasia comporta la perdita progressiva della capacità di comporre o comprendere il linguaggio. Parlare diventa difficile ma le foto come queste appena scattate da sua figlia parlano di felicità perché è al sicuro con chi lo ama.

Bruce sul suo profilo social ha anche condiviso un video in cui si diverte con l’ex moglie Demi Moore, con lei ha sempre mantenuto un bellissimo rapporto. Per la star di Hollywood la sua famiglia è la sua vera fortuna, la sua fonte di gioia più grande, senza come potrebbe superare questo momento così complicato. E’ stata proprio la sua famiglia una settimana fa a rendere nota a tutti la terribile diagnosi. Un messaggio doveroso ai tantissimi fan dell’attore ma necessario anche perché nessuno potesse mai sporcare la sua immagine. “Come dice sempre Bruce, “Vivilo” e insieme abbiamo in programma di fare proprio questo. Con amore, Emma, Demi, Rumer, Scout, Tallulah, Mabel ed Evelyn” e lo stanno facendo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.