Jane Fonda: “So di essere vicina alla morte”

jane fonda

Jane Fonda regala a tutti una lezione di vita. Dall’alto dei suoi 84 anni, sempre bellissima e impegnata nel suo amato lavoro: “So di essere vicina alla morte ma non mi dà molto fastidio”. Lei vive, il resto non conta. Sa benissimo di avere vissuto gran parte della sua vita, dovremmo saperlo tutti e lei bella tra le belle parla del suo corpo, di cosa significhi invecchiare. Jane Fonda ancora una volta parla con franchezza, spiega che non le infastidisce l’idea della morte ma che il suo corpo in fondo non è suo. Le rughe, i dolori, i problemi di salute, ha affrontato interventi e malattie e per avere quasi 85 anni è in salute. “Il fatto è che se sono ancora viva e al lavoro, wow…allora chi se ne frega se non ho le mie vecchie articolazioni? E non posso più sciare, andare in bicicletta o correre?”.

Jane Fonda giovane a quasi 85 anni

Si può essere davvero vecchi a 60 anni, e puoi essere davvero giovane a 85 anni! niente di più vero.

Jane Fonda promuove la serie Netflix, Grace e Frankie, è da lì che la celebra attrice americana parte per raccontare di due donne 80enni che non vedono la vecchiaia come una condanna. E’ nell’intervista alla CBS Sunday Morning che promuovendo il suo ultimo lavoro ha dato un’interpretazione della vita da copiare: a 85 anni si sente giovane, ancora giovane. Anche se nel suo corpo non si riconosce, anzi è proprio questa osservazione che fa capire che è una persona anziana solo per l’età. Non ha paura della morte, non la teme, sono i segni della terza età che la infastidiscono.

“Sono cosciente del fatto che sono più vicina alla morte ma non mi dà molto fastidio. Quello che mi dà fastidio è che il mio corpo non sia più mio. Le mie ginocchia non sono più mie, i fianchi non sono più i miei, la mia spalla non è la mia…”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.