Melania Rea ultime notizie, parla la madre a Chi l’ha Visto

Continuano le indagini sulla morte di Carmela Melania Rea, da tutti conosciuta con il nome di Melania Rea, scomparsa lo scorso 18 aprile mentre si trovava a Colle San Marco, in gita con il marito Salvatore Parolisi e con la figlioletta vittoria, e ritrovata cadavere, uccisa da diversi colpi di coltello, in un bosco a Ripe di Civitella, distante ben 18 km dal luogo della scomparsa della giovane donna. Ad oggi non vi è ancora un testimone, un indagato, qualcuno che possa dare un contributo importante nelle indagini. Si brancola nel buio, si è molto distanti dalla verità. Ieri sera, 8 giugno 2011, a Chi l’ha Visto, programma condotto da Federica Sciarelli e in onda ogni mercoledì in prima serata su rai Tre, è intervenuta la mamma di Melania, in una piccola intervista in cui ha esternato i suoi stati d’animo. Vediamo insieme quali sono le ultime notizie.E’ una donna provata mamma Vittoria, la madre della giovane 29 enne di Somma Vesuviana. Ha affermato che si sta quasi rassegnando all’idea di non sapere mai la verità sulla morta della figlia, è quasi sicura che non saprà mai cosa è successo davvero quel maledetto 18 aprile scorso. La madre di Melania, tra lacrime e dolore, rivolge un appello al telefonista. Se questo telefonista, che ha avvisato del ritrovamento del corpo della giovane, esiste davvero, perché non si fa avanti? La donna afferma che questo non è giusto per nessuno: nè per lei, nè per la piccola Vittoria, nè per la giovane Melania.

Come fa questo telefonista dopo aver detto qualcosa di così importante a non farsi avanti? Come fa a vivere tranquillo, sedersi a tavola, mangiare, dormire? Sono queste le domande che si fa mamma Vittoria, in preda alla disperazione. Federica Sciarelli ha affermato che gli inquirenti ripongono grande attenzione verso questo telefonista anonimo: forse ha visto qualcosa? La Sciarelli infine invita ancora una volta l’uomo misterioso a farsi avanti: se gli inquirenti decideranno di far sentire la sua voce qualcuno lo riconoscerà, e potrebbe mettersi nei guai.

Gennaro, padre di Melania, rivolge un’appello alla presunta soldatessa che in forma anonima ha detto alla trasmissione Chi l’ha Visto di esser scappata via dalla caserma in cui lavora Parolisi: le chiede di farsi sentire dagli inquirenti per aiutarli, in questa disperata ricerca di giustizia.

Sm

6 responses to “Melania Rea ultime notizie, parla la madre a Chi l’ha Visto

  1. Il telefonista potrebbe essere Parolisi, camuffando la voce, aveva interesse a fare ritrovare subito il corpo della povera Melania, per far si che tutto “finisca presto” e poter piazzare la tenda con la sua Lodovica.

  2. Mi dispiace per mamma Vittoria, ma credo che il telefonista non si farà purtroppo vivo, perché molto probabilmente avrà a che fare con l’omicidio di Melania. Ma il sospetto ed il dubbio ancor più atroci è che quel telefonista sia molto vicino alla povera donna morta, ed a sua madre, poichè per quanto si sappia l’unico a consigliare caldamente alla propria amante di usare la cabina telefonica pubblica, è stato proprio Salvatore, per cui forse la suocera dovrà davvero chiedere al genero Parolisi il perchè di molte cose che non quadrano.

  3. Mi dispiace per mamma Vittoria, ma credo che il telefonista non si farà purtroppo vivo, perché molto probabilmente avrà a che fare con l’omicidio di Melania. Ma il sospetto ed il dubbio ancor più atroci è che quel telefonista sia molto vicino alla povera donna morta, ed a sua madre, poichè per quanto si sappia l’unico a consigliare caldamente alla propria amante di usare la cabina telefonica pubblica, è stato proprio Salvatore, per cui forse la suocera dovrà davvero chiedere al genero Parolisi il perchè di molte cose che non quadrano. Dov’era infatti il caporalmaggiore il primo pmeriggio del 20 aprile, ha un alibi a prova di ferro, od ancora una volta non ce l’ha, come per il racconto di essere stato con Melania e figia a Colle San Marco alle 14,30 del fatidico 18?!?

  4. Avete ragione,lui ha fatto la telefonata, ma gli inquirenti sono avanti piu` di noi lavorano in silenzio e quando scoppiera` la bomba i feriti saranno tanti, qui piu` di uno sa` non c`e` da maravigliarsi tanto il gatto che frega il lardo ci lascia sempre lo zampino.

  5. Il telefonista anonimo, che da una cabina pubblica avvertì la polizia, nel primo pomeriggio di mercoledì 20 aprile, dicendo di aver rinvenuto il cadavere sfigurato di una donna giovane, accanto al chiosco del bosco di pini adiacente al poligono di tiro militare delle Casermette a Ripe di Civitella del Tronto, non verrà mai allo scoperto, perchè vi è la probablità molto elevata che sia anche l’assassino di Melania. Se si collega l’elemento al fatto che Salvatore abbia detto alla sua amante Ludovica, di non chiamarlo sul proprio cellulare, ma di servirsi di una cabina telefonica pubblica, per non essere intercettati, si deduce facilmente che potrebbe essere proprio il caporalmaggiore quel telefonista ancora sconosciuto, e non un cercatore di funghi. Ma è stato indagato dov’era Parolisi quel primo pomeriggio del 20 aprile? Vi sono riscontri oggettivi sulla sua posizione fisica in quelle ore? Ha un alibi insomma, o no, come non l’ha per il 18 aprile a Colle San Marco? Il dato è rilevante.

  6. SPERO CHE AL PIU’ PRESTO VENGA FUORI LA VERITA’ PER LA GRANDE MELANIA E LA PICCOLA VITTORIA E PER I GENITORI DI MELANIA.PER PAROLISI DOVEVI AMARE CIO CHE DIO TI AVEVA DONATO.NON CERCARE ALTRE STORIE SCHIFO…..SDEGNO PER TUTTA L’ITALIA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.