Melania Rea ultime notizie, Salvatore Parolisi ha nascosto un’altra sim card

Continua a complicarsi la posizione di Salvatore Parolisi, 30 anni, caporalmaggiore dell’esercito italiano, marito di Melania Rea, la giovane donna 29 enne trovata assassinata nel bosco di Ripe di Civitella, nel teramano. Il marito, sin dal 18 aprile – giorno della scomparsa della moglie – aveva sempre dichiarato che Melania si era allontanata mentre erano insieme a Colle San Marco, ma, molto probabilmente, sul pianoro di Colle San Marco i due non ci sono mai stati. E questa sarebbe solo la prima bugia di Salvatore Parolisi. Il caporalmaggiore infatti, nel corso delle indagini ha omesso molte cose: dal telefonino, ritrovato gettato in un campo, ad una nuova sim card, scoperta dagli inquirenti solo nella giornata di ieri. Vediamo insieme le ultime notizie.A “tradire” Salvatore Parolisi è stato il suo migliore amico, la guardia penitenziaria Raffaele Paciolla che ha raccontato agli inquirenti che nei giorni precedenti l’amico gi avrebbe mandato due o tre sms da un numero sconosciuto. Ma che fine ha fatto questa sim card? E’ un grande mistero.  Tutte queste bugie, e queste brutte verità non fanno altro che sfaldare ancora di più il rapporto del caporalmaggiore dell’Esercito Italiano con i familiari di Melania. Per la prima volta dopo tanto tempo infatti, ieri si sono lasciati andare in uno sfogo contro il marito della figlia assassinata: il padre di Melania avrebbe affermato che per nove anni hanno avuto un orco in casa, travestito da agnello. Mamma Vittoria non riesce a trattenere la rabbia, e risponde all’affermazione di Parolisi “Sono stato messo in croce”, dicendogli che si è messo in croce da solo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.