Pornostar accusa Berlusconi: “Mi ha stuprata in cambio di soldi”

Ieri sera si è diffusa una notizia scioccante riguardante il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi. Si tratterebbe di uno scoop che arriva dal Marocco, ma questa volta la bella Ruby Rubacuori al centro del gossip degli ultimi mesi non c’entra niente. Riguarda un’altra ragazza, di nome Mouna Rajli. Si tratta di una pornostar, in “arte” chiamata Aurora Barzatta, che ha affermato a un quotidiano marocchino, Liberation Maroc, di essere stata stuprata, nel 2008, dal presidente del Consiglio italiano, Silvio Berlusconi. Tuttavia non ci sono fonti ufficiali che confermerebbero i fatti. La notizia è arrivata in Italia dal tg di Enrico Mentana su La 7, ma anche il telegiornale ha preso le distanze da quanto dichiarato, sottolineando che, tuttavia, non ci sono dei riscontri.Oggi, a difesa del premier Silvio Berlusconi, è intervenuto uno dei suoi legali, Niccolò Ghedini che ha detto che circolano alcune voci del tutto infondate in merito ad una denuncia che sarebbe stata presentata da una cittadina marocchina nei confronti del presidente del consiglio per fatti che si asserisce essere avvenuti nel 2008. Secondo il legale, l’assunto appare del tutto risibile. Si tratta soltanto di voci incontrollate, sottolinea Ghedini, raccolte da un sito internet straniero. Le ipotesi che vengono prospettate sono palesemente assurde, false, calunniose. Procederemo percio, conclude, in sede penale e civile nei confronti di tutti coloro che diffondono siffatte voci diffamatorie. Anche Pietro Longo, uno dei legali di Silvio Berlusconi, ieri sera aveva affermato di essere estraneo ai fatti e quindi di non essere conoscenza delle accuse riportate dal medium marocchino.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.