Amy Winehouse è stata cremata: il dolore di amici e parenti al funerale (foto)

Si è svolto oggi il funerale della cantante pop Amy Winehouse. La cantante è stata cremata nello stesso posto dove è stata cremata anche la nonna Cinthya. Sarà proprio accanto alla nonna che Amy riposerà per sempre. Oggi ai funerali la commozione era davvero tanta: amici, parenti e qualche vip per ricordare la cantante. Un rito per pochi, fotografi e telecamere fuori dai cancelli del crematorio. I funerali si sono svolti, con rito ebraico, nel cimitero di Edgwarebury a Londra. Le cause sulla morte della pop star non sono state chiarite. La stampa parla di overdose di ecstasy, c’è chi ha rivelato un mix di alcool, droga e farmaci. Tuttavia l’autopsia è stata inconcludente. Quel che è certo è che Amy non c’è più. Non c’è più per gli amici, per i fan che l’hanno sempre sostenuta e, soprattutto, non ci sarà più per i genitori.L’ultimo saluto del padre Mitch ha fatto commuovere proprio tutti. Ha ricordato l’infanzia di Amy passata insieme e ha concluso il suo straziante addio alla figlia con poche parole pronunciate col cuore: «Buona notte angelo mio, dormi bene. Mamma e papà non ti hanno mai amato così tanto». In tutto al funerale c’erano circa 200 persone. Le migliori amiche, Kelly Osbourne che si è presentata con i capelli legati in un toupè, proprio come usava legare i suoi capelli Amy, e Remi Nicoloe. Presente anche il produttore e DJ, Mark Ronson e i due compagni della band, Zalon ed Heshima Thompson. Impossibilitato a partecipare al rito invece l’ex marito della pop star che si trova in carcere a scontare una condanna a 32 mesi per furto con scasso e possesso di un’arma giocattolo. Secondo le indiscrezioni il padre di Amy comunque non l’avrebbe voluto alla cerimonia: Mitch pensa infatti che è colpa sua se Amy ha iniziato a far uso di droghe pesanti.

Ecco alcune foto del funerale di Amy Winehouse:

 

 

 

 

Ecco il video della sua ultima esibizione sul palco, tre giorni prima di morire: VIDEO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.