Sanremo, tragico incidente frontale: morte tre ragazze

SANREMO – Le strade italiane continuano a tingersi di rosso in quest’estate 2011. Con la notizia di oggi, le vittime della strada aumentano di tre. Il bilancio dell’estate è davvero spaventoso. A questo si sono aggiunte tre ragazze, morte in un tragico incidente frontale ieri, lungo la strada statale Aurelia, all’altezza di Sanremo.  Le tre ragazze sono tutte 21enni: Anita Baronio, 21 anni, figlia di un agente della polizia municipale di Sanremo, Sara Ceriolo, anche lei di 21 anni, residente nella cittadina come Anita Baronio e Michela Carassale, di 21 anni anche lei. Quest’ultima era stata portata nel Reparto di Rianimazione dell’Ospedale di Sanremo in gravi condizioni ma il suo cuore ha smesso di battere appena poche ore dopo il suo ricovero. Di seguito la dinamica dell’incidente.Secondo i primi accertamenti, un Suv ha invaso la corsia opposta, provocando il tragico indicente. Le cause dell’invasione della corsia, da parte del Suv, sono tutt’ora in fase di accertamento, fatto sta che la macchina si è andata a scontrare con due auto. La prima auto è quella su cui viaggiavano le tre 21 enni: Anita Baronio, Sara Ceriolo e Michela Carassale, sulla seconda auto invece viaggiava una coppia, anch’essa rimasta ferita nel terribile impatto. Il conducente del Suv è un giovane di Sanremo, sottoposto subito, come di prassi, ai test sulla assunzione di droghe e alcol. In queste ore la polizia sta cercando di capire per quali cause il Suv con a bordo solo il conducente, il ragazzo di Sanremo, ha invaso la corsia opposta di marcia dove stavano sopraggiungendo le due auto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.