Roma, doppio incidente: muoiono promessa del basket e ragazza 28 enne

Un doppio incidente si è verificato per le strade di Roma, ieri 7 settembre 2011. A perdere la vita, nei due incidenti separati, sono stati due ragazzi: un giocatore di basket e una ragazza 28 enne. Il primo, il giocatore di basket Mario Delle Cave, è morto attorno alle ore 14 di ieri, la ragazza 28 enne invece, è rimasta coinvolta nell’incidente alle ore 23.30. Mario Delle Cave, è stato investito da un furgone, un Ducatomdei carabinieri della caserma Salvo D’Acquisto a Tor Di Quinto, mentre era a bordo di uno scooter SH con un suo coetaneo.

Per la giovane promessa del basket non c’è stato nulla da fare: è morto durante il trasporto in ospedale. Inutili tutti i tentativi di rianimarlo. Da una prima ricostruzione dei fatti è emerso che intorno alle 14 il conducente del furgone che scendeva dalla tangenziale in direzione Tor Di Quinto ha perso il controllo del veicolo – forse per l’eccessiva velocità – ed ha invaso la carreggiata opposta travolgendo lo scooter, che era fermo al semaforo. Delle Cave si trovava alla guida della moto. L’altro ragazzo è stato trasportato in codice rosso a Villa San Pietro: anche lui è in pericolo di vita. Sui blog specializzati di basket oggi si piange Mario che era considerato uno dei più promettenti giocatori italiani: era stato convocato giovanissimo nella nazionale under 16 e under 18 era in procinto di fare il salto e giocare in serie A. Il suo sogno era giocare nella Lottomatica Roma, un sogno spezzato a pochi passi dalla sua Ponte Milvio, dove viveva.
Per quanto riguarda il secondo incidente, sempre a Roma, è avvenuto in via dei Castani, nel quartiere Centocelle. A perdere la vita una ragazza, investita e uccisa da un’auto intorno alle 23,30 di ieri. Al bordo del veicolo un’altra ragazza, trasportata al Policlinico Casilino per essere sottoposta ai test di droga e alcol.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.