Roberta Ragusa ultime notizie: alla fiaccolata non ci sarà il marito

Non possiamo non parlare della scomparsa di Roberta Ragusa oggi, che la giovane donna dagli occhi azzurri compie 45 anni. Non possiamo non ricordare come è scomparsa: di Roberta Ragusa si perdono le tracce la notte tra il 13 e il 14 gennaio. Sparisce dal suo paese, Gello di San Giuliano, vicino Pisa. Ed oggi quello stesso paese si ferma, per non dimenticare Roberta, per sperare, unendo i cuori e le preghiere, che Roberta possa tornare a casa sana e salva e riabbracciare i propri figli. E proprio i figli saranno presenti in prima fila a questa fiaccolata organizzata per la loro mamma. A promuovere l’evento sono state le amiche della donna scomparsa ormai più di due mesi fa. Ma, a quella stessa fiaccolata, oggi un grande assente sarà proprio il marito di Roberta. Ecco le ultime notizie.

Antonio Logli, marito di Roberta Ragusa e unico indagato per il momento, non sarà presente alla fiaccolata organizzata per il compleanno della moglie. Oggi Roberta compie 45 anni: a parlare dell’assenza del marito è stato il suo avvocato difensore, Roberto Cavani, che spiega che Antonio Logli “non ci sarà per evitare la prevedibile esposizione mediatica, anche se condivide e aderisce completamente, seppure idealmente, all’iniziativa messa in campo dalle amiche della signora Roberta. I bambini saranno quindi accompagnati dalla nonna paterna”. Nel frattempo le ricerche della donna vanno avanti, ed anche le indagini. Non trapela nulla di nuovo: ci si affida alla tecnologia del gps del furgone del marito di Roberta, per capire se quella notte è stato in giro o meno. Logli ha sempre dichiarato che la notte tra il 13 e il 14 gennaio dormiva, quindi non si sarebbe accorto se Roberta è entrata nel suo letto. Ma questa sembra essere una bugia: quella notte Antonio non dormiva, era al telefono con l’amante: cosa si saranno detti?

Per seguire tutti i casi delle persone scomparse in Italia, seguite la nostra pagina Facebook cliccando qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.