Cecilia Beretta è con un uomo trentenne, con occhiali e barba: le ultime notizie

Torniamo ad occuparci della scomparsa di Cecilia Beretta, la giovane 24enne, studentessa di Farmacia, scomparsa da Pavia la notte tra il 16 e il 17 ottobre scorsi. Non si sa bene a che ora sia andata via di casa Cecilia. Quello che è certo è che la mattina del 17 ottobre non c’era più: aveva lasciato dei bigliettini nella casa di Pavia, con cui viveva con la sua coinquilina, in cui aveva scritto a tutti di stare sereni, che lei sarebbe andata via con un amico conosciuto in treno e che si sarebbe preso cura di lei. Sì, ma chi è questo amico? Si chiedono i genitori di Cecilia, preoccupati che qualcuno possa essersi preso gioco di lei. Qualche giorno fa Cecilia è stata vista in Croazia, ed è molto possibile che realmente si trovi lì, visto che ama quel Paese. Vediamo insieme le ultime notizie.Cecilia è stata avvistata cinque giorni fa nel centro storico di Fiume, in compagnia di un uomo, sui trent’anni, con i capelli neri e un po’ di barba. Aveva occhiali da vita e carnagione scura. Una donna avrebbe notato la presenza dei due il 24 ottobre nei pressi del ristorante Arca. La testimone ha raccontato che Cecilia indossava dei pantaloni ed una giacca, entrambi di colore grigio, e che aveva i capelli più corti, rispetto alle foto che circolano in rete per il suo ritrovamento. «L’uomo che era con lei aveva circa 30 anni e insieme leggevano la lista dei cibi e bevande del ristorante. Sembravano più una coppia di amici, non erano abbracciati, né si tenevano per mano e parevano molto interessati alle bellezze della città – ha raccontato la donna –. L’uomo era un tantino più alto di Cecilia e anche con un fisico piuttosto forte. Non era un nero o un mulatto, ma bensì un uomo parecchio abbronzato». Ma quello che sembra strano è: se Cecilia aveva programmato questa fuga, con “un amico che le vuole bene”, perchè a casa ha lasciato tutto? Soldi, documenti, vestiti, telefono cellulare e lenti a contatto sono rimasti a Pavia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.