Angela Celentano: la svolta è vicina

Il caso della scomparsa di Angela Celentano, la bimba sparita sedici anni fa dal Monte Faito, adesso è davvero vicino alla verità. Lo ha confermato anche l’avvocato della famiglia, che ha illustrato gli ultimi sviluppi di un caso tanto lungo quanto misterioso, e che ora è passato nuovamente in mano ai carabinieri, per una revisione totale di tutte le carte e di tutti gli sviluppi che ci sono stati nel corso di questi 16 lunghi anni. Il legale della famiglia Celentano, Luigi Ferrandino, ha infatti fatto sapere che “sono stati ripresi tutti gli atti del fascicolo precedente sul caso Celentano riprendendo le stesse indagini realizzate dal mio team di esperti. E’ evidente che vanno analizzati tutti gli elementi utili compreso il video per ricostruire il percorso della bambina prima di sbarcare in Messico.”Perché per il momento, si è convinti che sia proprio in Messico la chiave del giallo. Come sappiamo circa due anni fa la famiglia della piccola Angela è stata contattata da una ragazza, che diceva di chiamarsi Celeste Ruiz, e di essere la “piccola” Angela. La ragazza ha anche inviato una foto alla famiglia di Angela Celentano: secondo gli inquirenti quella foto è autentica, non è stata ritoccata, e presenta molta somiglianza con i tratti somatici della bimba scomparsa. Da allora quindi si è riaccesa la speranza nel cuore della mamma e del papà della bambina, che adesso sperano di essere davvero vicini alla verità e, chissà, di riportare la piccola Angela a casa per Natale.

Vi ricordiamo che le ultime notizie, aggiornate quotidianamente e in tempo reale, sul caso della piccola Angela Celentano, le potete trovare anche su Facebook, cliccando qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.