Yara Gambirasio, forse uccisa da un pedofilo

Spunta una nuova pista sul caso di Yara Gambirasio: potrebbe essere stata uccisa da un pedofilo. La ragazzina di Brembate è stata trovata morta in un campo situato a Chignolo d’Isola, in provincia di Bergamo. Ed ora, dopo circa tre anni di indagini emerge una nuova terribile possibilità. Una coetanea di Yara è stata molestata su internet da un pedofilo di 50 anni, che si trova in carcere in Francia. A quanto pare quest’uomo sarebbe ossessionato da Yara e da tutto ciò che concerne la ginnastica ritmica. A rivelare la vicenda dell’altra ragazzina è la madre, in un’intervista al settimanale Giallo.

Il pedofilo è Lorenzo B., di Padova, che si trova in carcere a Bourges. Avrebbe molestato via chat Laura, una ragazzina di 12 anni, facendo finta di essere un suo coetaneo. E così la testimonianza di Simona, mamma della minorenne soggetta a molestie, fa pensare che forse Yara potrebbe essere stata uccisa da un pedofilo.

A destare sospetti è il fatto che il pedofilo in questione abbia la passione per la ginnastica ritmica, sport praticato da Yara Gambirasio, ma anche da lui stesso quando era giovane. A far pensare che quest’uomo possa essere coinvolto nella morte di Yara è anche il fatto che, nel corso dell’inverno 2010, quando avvenne la scomparsa della ginnasta, l’uomo stesse alla ricerca di una ragazzina nei pressi di Bergamo. Ma non finisce qui, perché questo pedofilo avrebbe avuto una vera e propria ossessione per Yara, arrivando nel 2012 a clonare il profilo della 12enne Laura parlando per bocca sua in maniera ossessiva di Yara Gambirasio. E così era arrivato a scrivere frasi d’amore, ma anche a dire di conoscere chi aveva ucciso Yara. Il pedofilo ha scritto quindi molti pensieri per la ragazzina di Brembate, scomparsa il 26 novembre 2010 e ritrovata morta 3 mesi dopo. Uno di questi, pubblicato tramite diversi profili Facebook, si intitola “Incubo“, e fa riferimenti precisi alla morte di Yara. “Anche stanotte sei tornata… Ti ho vista…“, dice il pedofilo che continua, “ti ho sentita“. La poesia continuava dicendo “quel freddo tutto attorno… E c’eri tu. E poi le grida, il tuo pianto. L’orrore… E poi.. Buio… Solo buio freddo… E silenzio“. Infine, il pedofilo 50enne è stato adottato, lasciato in orfanotrofio da piccolo: che sia lui il figlio illegittimo di Giuseppe Guerinoni, morto nel 1999, al quale corrisponde il Dna dell’assassino?

One response to “Yara Gambirasio, forse uccisa da un pedofilo

  1. Ne avete scritte abbastanza di cazzate? certo che voi della stampa siete davvero forti, un tossico vi vende una storiella e voi sbattete in prima pagina il primo disgraziato che vi capita! Certo si sono stato in galera x detenzione di immagini di minori, certo si sono stato adottato ho passato anni di abusi e violenze ma mai ho fatto del male a qualcuno e voi mi chiamate ASSASSINO? complimenti evviva la deontologia signori.
    Master

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.