Grecia: trovata la madre di Maria, ecco perchè l’ha lasciata

E’ stata trovata la mamma di Maria, la bimba greca di cinque anni, bionda e con gli occhi verdi che era stata trovata in un campo rom. Secondo quanto riporta il sito internet greco, www.zougla.gruna, pare che la madre di Maria sia una donna bulgara e avesse 35 anni. Il nome della mamma sarebbe Sasha Rusheva. Il sito internet greco ha pubblicato  anche le foto di una serie di documenti relativi alla madre. Maria viveva con una coppia rom ed è risultato che non fosse la figlia biologica. Dalle fonti trasmesse dal quotidiano greco pare che la donna, arrestata nella località bulgara di Gurkovo, avrebbe dato alla luce Maria in un ospedale di Lamia, sempre nella Grecia centrale, nel gennaio 2009. Poi, l’avrebbe affidata alla coppia di rom con cui la piccola è stata trovata.

Uno dei figli di Sasha Ruseva, secondo quanto riferito dalla Tv di Stato bulgara, ha confessato all’emittente che la madre ha riconosciuto Maria quando ha visto la sua immagine trasmessa dalla televisione. Dai documenti pervenuti a  Zougla, pare che  la donna sarebbe stata sposata al cittadino bulgaro Atanas Rusev, ma al momento della nascita aveva dichiarato di essere nubile.
Il 21 ottobre la Cnn ha riportato che il capo della comunità locale rom Haralambos Dimitriou avrebbe dichiarato che la coppia rom aveva preso la bambina perché la madre bulgara non poteva portarla con sé e avevano cresciuto la piccola “come la loro propria figlia”.
Sasha Ruseva, madre di Maria ha, infatti, dichiarato che avrebbe dato in affidamento la figlia perché non era nelle condizioni economiche di poterle dare da mangiare.  Nel frattempo, la polizia bulgara sta comunque conducendo ulteriori indagini per accertare con sicurezza se la Ruseva sia veramente la madre di Maria. Adesso si attendono i risultati del test del Dna per scoprire la verità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.