Genitori le vietano Facebook: 17enne si suicida

E’ tragedia in India dove una giovane 17enne si suicida impiccandosi perché i genitori le avevano proibito di usare Facebook. La ragazza 17enne si toglie così la vita. Una vera e propria tragedia quella vissuta dalla famiglia indiana a Parbhani, nello stato di Maharashtra, nell’India occidentale. Dalle prime ricostruzioni eseguite dagli inquirenti, pare che i genitori della 17enne indiana le avessero consigliato di concentrarsi più sullo studio e avevano preso la decisione di proibirle Facebook per evitare che la figlia fosse soggetta a eventuali distrazioni. La figlia, però, per niente contenta della decisione dei suoi genitori, i quali le avrebbero vietato di usare il social network, decide di farla finita e si suicida.  Dopo una brusca lite con i genitori, la 17enne si chiude in camera e si impicca. Le forze dell’ordine , giunte sul posto per effettuare i rilievi di quello che era accaduto, hanno riferito che la 17enne ha lasciato un biglietto in cui spiegava le motivazioni che l’avrebbero spinta a quel tragico gesto, ove alludeva esplicitamente al divieto di usare Facebook.

Aishwarya S. Dahiwal era una studentessa che frequentava il secondo anno di college nel Parbhani. Mercoledì sera la 17enne aveva chiesto ai genitori il permesso di potersi collegare a Facebook. Un permesso che le è stato vietato e dal quale è scaturita la decisione di farla finita.
In India l’utilizzo di internet e di social network come Facebook è ancora molto limitato. Col passare del tempo, però, cresce sempre di più, adattandosi a quelle che sono le abitudini più diffuse nel mondo. Secondo il parere degli esperti, infatti, entro il 2013 il web raggiungerà 200 milioni di persone, su una popolazione di 1,2 miliardi. La “Tata consultancy services” ha riferito che tre quarti degli adolescenti indiani preferiscono l’uso di Facebook al cellulare per poter comunicare con gli amici e con i conoscenti.
Facebook è il social network più utilizzato nel mondo. Ai giorni d’oggi non averlo è considerato una vera discriminazione.

One response to “Genitori le vietano Facebook: 17enne si suicida

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.