Filippine, ritrovato il cadavere di un’italiana. Il ministro Bonino: “Deceduta per infarto. Si cercano altri due italiani”


Una donna italiana ha perso la vita nelle Filippine a seguito del passaggio di Haiyan, il tifone che negli scorsi giorni ha provocato circa 10mila vittime nel paese del sud-est asiatico. Ad annunciarlo, in un intervento a Milano in occasione della conferenza “Scienze for Peace” è stato il ministro degli Esteri Emma Bonino.
Il ministro riguardo alla situazione dei nostri connazionali ha dichiarato: “Tutti sono monitorati e una donna è stata ritrovata senza vita, deceduta, pare, a causa di un infarto“. Stando alle informazioni in possesso della Farnesina al momento mancherebbero all’appello soltanto due italiani, ma esiste anche la possibilità “che queste persone – ha aggiunto la Bonino – non si riescano a mettere in contatto con l’Italia, perché i cellulari non funzionano“.
Haiyan è stato ritenuto da molti il tifone più violento mai registrato sul nostro pianeta e nelle scorse ore è arrivato fino in Vietnam dove, pur non provocando le devastazioni causate nelle Filippine, ha messo in apprensione le autorità che hanno ordinato l’evacuazione di decine di migliaia di persone.

Leggi altri articoli di Dal Mondo

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

 

Close