Alfano lancia la sfida a Berlusconi: “Saremo il più grande partito del centrodestra”

A rispondere indirettamente all’offerta di Silvio Berlusconi, che nel corso di un’intervista rilasciata a Il Mattino si è detto pronto a riaccogliere – “Nessuna frattura è insuperabile. Se dovessero capire di aver commesso un errore, noi saremmo tutti lieti di un ritorno all’unità” all’interno di Forza Italia i parlamentari confluiti nel Nuovo centrodestra  arrivano le parole di Angelino Alfano, la principale figura di riferimento del nuovo gruppo parlamentare.
L’attuale ministro degli Interni ha dichiarato oggi: “A Berlusconi dico che che qui c’è gente che gli vuole bene, ma si era stancata dell’idea che il nostro movimento finisse in mano a radicali ed estremisti e che non accettava che la capacità di sintesi e grande equilibrio del nostro presidente venisse violentata ogni giorno”.
Alfano, che ha parlato a Roma in occasione del primo incontro del Nuovo centrodestra, ha esordito così: “Confesso la mia grande emozione, gioia e ammirazione di essere il socio fondatore del più grande partito del centrodestra in Italia”. La frase ha colpito il pubblico ed è parsa una piccola frecciata a coloro che sono rimasti in Forza Italia. Sul partito di Berlusconi, Alfano ha detto: “Non ci siamo staccati dal centrodestra, ma non aderiamo a Forza Italia che non è più quella che abbiamo conosciuto nel ’94“. L’ex delfino di Berlusconi ha comunque tenuto a ribadire che in vista di possibili elezioni, la nuova formazione lavorerà per portare voti alla coalizione di centrodestra, rimanendo alternativa alla sinistra.
Alfano ha poi lanciato un obiettivo ben preciso: arrivare prima di Natale ad avere un circolo del Nuovo centrodestra in ciascuno degli 8.100 comuni italiani. Tra gli appuntamenti che vedranno come protagonista il Nuovo centrodestra vi è senza dubbio quello del 7 dicembre quando verrà presentato ufficialmente il nuovo simbolo del partito.
In questo articolo, potrete trovare i nomi dei principali esponenti del Nuovo centrodestra.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.