Sassari: cacciatore muore dopo essere stato colpito da un amico

Doveva essere una normale battuta di caccia domenicale, ma si è trasformata in tragedia. A Puttu Coinu, località rurale nei pressi di Villanova Monteleone, località in provincia di Sassari, questa mattina intorno alle ore 9 un cacciatore è morto dopo essere stato colpito dai colpi sparati da un amico.
La vittima è un uomo di 48 anni, originario di Cagliari. Il 48enne si trovava nelle campagne sassaresi per una battuta di caccia al cinghiale, quando è rimasto ferito a morte dai pallettoni esplosi da un altro cacciatore, pure lui cagliaritano, con cui l’uomo era andato a trascorrere quest’ultima domenica di fine anno. Presenti sul luogo altri amici che, appena accortosi dell’incidente, hanno subito tentato di prestare soccorso all’amico ferito e chiamato il personale del 118 e le forze dell’ordine. Giunta la notizia dell’episodio, da Alghero è partito un elicottero dei vigili del fuoco con l’obiettivo di raggiungere Puttu Coinu. Solo che la località, situata in montagna, presenta diverse asperità del territorio che hanno reso difficile l’atterraggio del velivolo. Questo ritardo è stato fatale, in quanto il 48enne è morto a causa delle lesioni riportate dopo lo sparo.
Al loro arrivo, i soccorritori non hanno potuto fare altro che constatare l’avvenuto decesso. Sul posto si trovano i carabinieri della compagnia di Alghero e gli agenti del Corpo forestale regionale che hanno eseguito i rilievi del caso e cercheranno di risalire all’esatta dinamica del tragico incidente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.