Foggia, picchia la compagna davanti al figlio

Un nuovo caso di violenza sulle donne arriva da Foggia, dove un giovane di 27 anni ha picchiato la compagna davanti al figlio. I fatti si sono svolti a San Nicandro Garganico, in provincia di Foggia. Il fidanzato violento è Lekhir El Gabbas, marocchino. I Carabinieri hanno arrestato l’uomo, e su di lui pendono le accuse di stalking e tentata estorsione ai danni della convivente.

A quanto pare il 27enne e la compagna avevano un rapporto molto difficile, che era andato a morire nel tempo. Lui si era mostrato spesso violento, picchiando la donna tutti i giorni anche davanti al figlio minore della coppia. Inoltre la obbligava a passargli metà del suo stipendio, guadagnato facendo la badante. Così la convivente aveva deciso di lasciarlo. Ma lui, come troppo spesso avviene, non si era rassegnato. Nel pomeriggio di ieri ha provato a telefonarle più volte, senza ottenere risposta. E così le ha inviato un messaggio in cui la minaccia era chiara: “ti taglio la gola. A seguito di questo episodio, giunto al culmine di episodi di stalking di questo tipo, i Carabinieri hanno accertato le avvenute violenze ai danni della compagna da parte dell’uomo. Quest’ultimo è stato arrestato.

Purtroppo la violenza sulle donne costituisce un male sociale difficile da estirpare. La storia che arriva dalla provincia di Foggia è l’ennesimo caso accertato di stalking e violenza da parte di uomini che non hanno rispetto per la persona che hanno di fianco. Si attendono ulteriori aggiornamenti su questa vicenda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.