L’Aquila, studente universitario 20enne morto suicida: si è impiccato a un albero

A L’Aquila, uno studente universitario 20enne è morto suicida. Il giovane si è impiccato a un albero: era depresso

Uno studente universitario di L’Aquila è morto suicida. Si è impiccato a un albero. Il 20enne era depresso da tempo e ha approfittato di un pomeriggio passato in solitudine per scegliere di morire. Era un chitarrista e amava la musica rock. Come tutti gli adolescenti soffriva di una crisi depressiva. S.G., 20enne di Tortoreto, si è tolto la vita nel pomeriggio di ieri nella frazione di Pagliare di Sassa. Il giovane frequentava l’Università dell’Aquila. Lo studente universitario è uscito di casa e si è recato in un appezzamento di terra.

Qui è morto suicida: si è impiccato a un albero. Una donna che stava passeggiando nella zona ha notato una figura a terra. Inizialmente pensava si trattasse di un fantoccio messo lì per provocare, ma poi si è resa conto che era il giovane. Ha così chiamato i soccorsi, ma per il ragazzo era ormai troppo tardi. Dunque, uno studente universitario di 20 anni si è tolto la vita a Pagliare di Sassa, frazione di L’Aquila.

L’Aquila, si dà fuoco nella sua baracca: non riusciva a riprendersi dai disastri del terremoto – LEGGI QUI

Il giovane è morto suicida: si è impiccato a un albero senza lasciare detto nulla a nessuno. Gli agenti stanno investigando per capire se ci sono motivi più tangibili alla base del suo gesto estremo. Dunque, la motivazione sarebbe quella della crisi depressiva. Il ragazzo non è riuscito a togliersi di dosso l’inquietudine di vivere e ha scelto di andare in una zona isolata e qui di impiccarsi a un albero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.