Maratona di Roma, in 100mila corrono per le vie della città


E’ partita questa mattina alle 9 la celebre maratona di Roma, alla sua 17esima edizione. Gli atlenti sono partiti da via dei Fori Imperiali, il via alla corsa e’ stato dato dal sindaco Alemanno, che ha evocato ”un sentimento di solidarieta” nei confronti del popolo giapponese e di quello dell’Aquila che non dobbiamo ”mai dimenticare”. Sul palco, prima della partenza, vi erano la bandiera italiana e quella del Giappone colpito dal terremoto e dall’incubo radioattività. Alla partenza della corsa, assieme al sindaco di Roma, era presente anche l’ambasciatore di Tokyo.
Alla gara non competitiva di 4 chilometri prendono parte circa 16 mila atleti, tra i 100 mila partecipanti.

All’arrivo, è il keniano Dixon Kiptolo Chumba a tagliare il traguardo, classificandosi come primo, con un tempo di 2ore,8minuti e 44secondi. Al secondo posto sul podio si è classificato l’etiope Amda Siraj Gena con un tempo di 2ore,9minuti e 21 secondi, appena un minuto dopo rispetto al keniano primo in classifica. Ricordiamo che Amda Siraj Gena è stato vincitore nell’edizione del 2010. Al terzo e quarto posto ancora due etiopi: Dawit Shami Abdulahi e Tekeste Nekatibeb.

Tra le donne ha prevalso l’etiope Firehiwot Dado Tufa. La 27enne, al terzo successo consecutivo sulle strade della capitale, ha chiuso in 2h 24′ 13″. L’atleta ha percorso gli ultimi metri a piedi nudi, imitando il connazionale Abebe Bikila che trionfò scalzo nella maratona olimpica di Roma 1960. Alle sue spalle le connazionali Tesema Goitetom Haftu (seconda in 2h 26′ 18″) e Lema Kebebush Haile (terza in 2h 09’41”). Quinto posto in 2h29’14” per l’italiana Rosalba Console (Fiamme Gialle).

Sara Moretti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.