Sciopero dei mezzi 1 aprile 2011, sarà caos domani per i trasporti

Sciopero nazionale di 24 ore oggi e venerdì  1 aprile 2011 nel trasporto pubblico locale e ferroviario saranno colpite le grandi città da Roma a Milano passando per Torino ma anche le piccole cittadine.  A proclamarlo unitariamente Filt Cgil, Fit Cisl,Uiltrasporti, Ugltrasporti, Orsa Trasporti, Faisa e Fast per il mancato rinnovo del contratto nazionale scaduto da oltre due anni e per i tagli al trasporto pubblico locale.

Già oggi si sono fermati i bus che effettuano servizi extraurbani, poi dalle 21 partirà l’astensione nelle Ferrovie che continuerà fino alla stessa ora di domani. Sarà dunque ridotto al minimo il servizio di mezzi pubblici e treni, le Ferrovie informano che sarà garantita comunque la circolazione del 73% dei treni a lunga percorrenza e dei regionali negli orari di punta ovvero dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21. E’ possibile consultare il programma completo dei treni in circolazione sul sito delle Ferrovie www.ferroviedellostato.it.

Per quanto riguarda lo sciopero dei mezzi pubblici di domani il blocco è previsto nelle città di Milano, Torino, Roma, Napoli e Bari. Nella capitale lo stop andrà dalle 8.30 alle 17.30 e dalle 20 fino a fine servizio; a Milano dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 fino a fine servizio; a Torino gli orari saranno 9-12 e 15-fine servizio; a Napoli 8.30-17 e dalle 20 in poi; infine a Bari 8.30-12.30 e dalle 15.30 fino a fine servizio.

Marcello Panettoni, presidente dell’Asstra (associazione del trasporto pubblico locale) lo ha definito uno scipoero “fuori misura” in quanto “ non ci sono le condizioni minime che consentano la conclusione della trattativa per il rinnovo del contratto degli autoferrotranvieri” incolpando poi le Regioni ree di non aver trasferito alle aziende di trasporto pubblico locale i fondi assegnati dallo Stato per la copertura del contratto di lavoro di categoria.

Di contro il segretario della Filt-Cgil, Alessandro Ronchi sostiene che Assra e Anav “hanno fatto ostruzionismo nella trattativa e da oltre sei mesi negano ostinatamente ai lavoratori il rinnovo del contratto”.

Francesco D’Errico

One response to “Sciopero dei mezzi 1 aprile 2011, sarà caos domani per i trasporti

  1. Aw, this was a really nice post. In concept I wish to put in writing like this additionally – taking time and precise effort to make a very good article… but what can I say… I procrastinate alot and certainly not seem to get something done.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.