Ballottaggio 29 Maggio 2011: voteranno 7 milioni di Italiani

Sono sette milioni gli italiani richiamati alle urne per esprimere le loro preferenze di voto in riferimento alle elezioni amministrative 2011. Si tornerà a votare nelle città in cui i candidati non hanno raggiunto il 50% più uno dei voti, e per questo motivo sono andati al ballottaggio. In particolare, nel pomeriggio di ieri, 28 Maggio 2011, sono stati allestiti 7 mila seggi elettorali in tutta Italia per assegnare la guida di 88 comuni e 13 province. Due gli appuntamenti più caldi, dove il responso sarà bollente: Milano e Napoli, dove si sfideranno per il capoluogo lombardo Pisapia e Moratti, per quello campano De Magistris e Lettieri. Ma saranno anche importanti le competizioni negli altri 11 capoluoghi: Novara, Varese, Rovigo, Rimini, Grosseto, Cosenza, Crotone, Trieste, Pordenone, Cagliari e Iglesias.Si voterà nella giornata di oggi, domenica 29 maggio 2011, e in quella di domani, lunedì 30 maggio. Potranno esprimere la propria preferenza di voto per quanto riguarda il ballottaggio tutti gli elettori che abbiano maturato il relativo diritto entro il 15 maggio 2011, giorno in cui ha avuto inizio la votazione del primo turno.

Possono votare per il ballottaggio anche i cittadini che nella prima occasione, cioè al primo turno, non si erano recati alle urne. Per poter esercitare il diritto di voto presso l’ufficio elettorale di sezione nelle cui liste risulta iscritto, l’elettore dovrà esibire, oltre ad un documento di riconoscimento, la tessera elettorale personale a carattere permanente.

Si voterà a partire dalle 8 di questa mattina fino alle ore 22, per poi riprendere nella giornata di domani, dalle ore 7 alle 15. Una volta chiusi i seggi, si procederà come di consueto allo spoglio dei voti.

Sm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.