Spot Ryanair: Berlusconi è ancora una volta il testimonial


In occasione della Festa della Repubblica, la Ryanair ha introdotto molto ironicamente, un nuovo spot che ha come protagonista di tutto punto il nostro Premier, Silvio  Berlusconi. Ebbene si, le “biricchine” campagne pubblicitarie della ormai famosa compagnia aerea, dopo aver scelto come testimonial pubblicitari personaggi del calibro di Zapatero, Valentino Rossi, Umberto Bossi, Carla Bruni e la regina Sofia di Spagna, ripropone l’immagine del nostro Premier seduto in Parlamento, con la testa dismessa e con delle simpatiche vignette che recitano ” Solo una cosa mi tirerebbe su in questo momento” e sotto ” Una scappatella con Ryanair a 12 euro”.

Questa campagna pubblicitaria molto ironica, che vede Berlusconi al centro dello spot, non è altro che una riproposta di una non così tanto lontana pubblicità. Infatti, il Cavaliere era stato già preso di mira nella campagna pubblicitaria Ryanair già nel 2009, quando venne rappresentato in una vignetta, circondato da ben cinque donne in cui le rassicurava, affermando “Ma certo…Vi porterò tutte in Europa”.

Non c’è che dire,  questa idea pubblicitaria  rende a pieno l’idea di questi voli low cost “Mordi e fuggi”, ironicamente rappresentato dal nostro Premier. Diciamo che forse potrebbe essere considerato come un “Premio di consolazione”, dopo l’ amara sconfitta di queste ultime elezioni amministrative.

E se vogliamo, “Per i più pignoli” un modo per sdrammatizzare la figura di Berlusconi, che troppo spesso è stata appesantita dalle innumerevoli notizie che avvolgono quotidianamente la sua figura.

Ad ogni modo, questa campagna pubblicitaria, mira a far divertire “Più delle sue barzellette o delle sue battute”. Ma ormai, potremmo dire che il “profilo psicologico” del Premier è ormai cosa certa per molti.

Per ricevere le ultime news di Ultime Notizie Flash direttamente su Facebook Messenger clicca qui

1 commento per “Spot Ryanair: Berlusconi è ancora una volta il testimonial”

  1. giugno 10, 2011

    […] La vignetta di Ryanair su Berlusconi non rappresenta altro che uno stato d’animo del caro Silvio: stanco e visibilmente abbattuto, alla ricerca di qualcosa che lo tiri su! Al suo fianco, Umberto Bossi…ve lo ricordate quì, quando ancora si muoveva e ce l’aveva duro? […]

    Commenta l'articolo