Sovico, Omicidio Lorenzo Cenzato: confessa l’assassino

Flash news-Sovico, Omicidio Lorenzo Cenzato: confessa l’assassino-Avevamo parlato ieri di una tragedia avvenuta in Brianza. Siamo a Sovico dove dopo una lite tra ragazzi, un giovane di 18 anni è stato ucciso da un suo coetaneo. Il giovane di origine ecuadoriana è stato fermato già ieri dai Carabinieri che lo hanno subito condotto in caserma per l’interrogatorio. La confessione è arrivata: i motivivi di questo omicidio sono futili, si è trattato di una lite finita poi con una bottiglia rotta e con il giovane che infilzava un pezzo di vetro nell’arteria carotide di Lorenzo. Perchè si è arrivati a questo punto? “Mi ha spinto per primo…ho solo reagito…Sì, l’ho ucciso io, ma non ricordo” pare che queste siano state le parole del giovane arrestato per l’omicidio.

La confessione è arrivata ma del resto i testimoni non mancavano. Infatti erano in 5 ieri quando è successo tutto. I ragazzi stavano giocando insieme a carte quando poi tra una birra e l’altra è scappata una parola di troppo. La lite è degenerata ed è finita male. Il ragazzo dell’Ecuador avrebbe poi perso la testa e con un colpo secco alla gola ha ucciso Lorenzo.

I soccorsi sono arrivati subito ma ormai era troppo tardi per fare qualcosa. La famiglai di Lorenzo è distrutta dopo la morte del ragazzo e non si capicita del perchè a soli 18 anni un ragazzo sia stato ucciso senza un motivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.