Roma vittima dei finti Indignati: i video raccontano gli scontri

Qualcuno ha filmato con un telefonino, qualcuno ci ha provato con una telecamera e magari si è preso una bella botta in testa: Roma vittima dei finti indignati. Ma non nel senso che chi aveva deciso di scendere in piazza ieri non aveva tutte le buone ragioni, nel senso che in centinaia, forse in migliaia sono stati dei finti indignati. Si sono nascosti tra chi era in piazza per chiedere qualcosa di migliore, per manifestare in modo pacifico. I video però parlano chiaro: questa protesta, purtroppo non sarà ricordata come quella degli indignati italiani; come quella dei docenti che hanno perso la cattedra; degli impiegati disoccupati; degli operai in cassa integrazione; delle mamme che hanno ben poco per il loro figli; dei pensionati senza pensione. Sarà ricordata come una rivolta, un’insurrezione come avevano scritto i black block su vari siti. Quei siti che la polizia postale stava tenendo sotto controllo per sventare i pericolo. Alla fine c’è stato davvero poco da fare e come spesso a cade in questi casi a rimetterci sono stati i tanti che avrebbero voluto manifestare in modo pacifico.

I veri indignati sono i romani– una manifestazione fatta in più di 900 città di tutto il mondo: da New York a Tokyo, la gente è scesa in piazza in modo pacifico urlando slogan ma non di certo con i caschi a coprire la faccia, le bombe carta nello zaino e bastoni nascosti. Questo è il ritratto dei manifestanti cattivi, di quelli che ieri hanno impedito una occasione in più per dire a chi sta al potere che noi italiani non ci stiamo. Alla fine invece chi si ricorda qual era il vero motivo della protesta? Ieri in tv abbiamo visto solo camionette della polizia incendiate; manifestanti innocenti feriti anche gravemente; un quartiere devastato e i romani sconvolti: ecco quello che è successo ieri. Abiti nel quartiere San Giovanni? Ci dispiace dobbiamo incendiarti la macchina; dobbiamo distruggerti le vetrine del negozio; dobbiamo fare in modo che tu non esca di casa. I veri indignati alla fine sono i romani che hanno visto ancora una volta la capitale flagellata. E stasera c’è il derby…Speriamo di non finire ancora una volta sulle prime pagine di tutti i giornali domani.

Ecco i video:

(fonte foto Tgcom)
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.