Giovanni Scattone lascia il Liceo di Marta Russo

Vi avevamo parlato qualche giorno fa di un fatto che ci aveva davvero molto colpito. Si tratta di Giovanni Scattone l’uomo che è stato accusato, e ha scontato anche in carcere la sua pena, per l’omicidio di Marta Russo. Avevamo parlato ancora di lui dopo tanti anni perchè la mamma di Marta era particolarmente indignata per quello che da poco tempo aveva scoperto. Scattone infatti era uno degli insegnanti del liceo Cavour di Roma. Nulla di strano se non fosse che Marta aveva frequentato proprio per Liceo ( anche se un’altra cosa strana è che un uomo condannato per omicidio possa poi insegnare in una scuola, ma questa è un’altra storia). In molti si sono indignati dopo aver appreso questa notizia. Non sono mancati gli appelli ma per onor di cronaca sono stati molti gli studenti del liceo che hanno difeso il professor Scattone. Oggi però è arrivata la svolta: Scattone si è dimesso.

Giovanni Scattone lascia il Liceo Cavour

E’ stata sicuramente una settimana particolare quella che ha vissuto Scattone protagonista di tg e programmi di approfondimento. Oggi però  è arrivata la notizia delle dimissioni, lo ha fatto per i suoi ragazzi e ci ha tenuto a specificare che lui non sapeva che in quel liceo avesse studiato Marta Russo.

“Non ho ucciso Marta, la sua famiglia non vuole credermi, ma non ci posso fare niente. Io però ho scontato la mia pena e da sei anni faccio supplenze nei licei romani. Ora, cercherò di trovare un altro lavoro. Insomma io e mia moglie ci arrangeremo“. Queste le parole di Scattone intervistato da Il Corriere della sera.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.