Maltempo e neve, stop ai treni: le ultime notizie

Per la giornata di oggi l’ondata di maltempo che sta investendo la penisola italiana da più di una settimana dovrebbe intensificarsi: previste nevicate quasi in tutto il Paese, anche a Roma, dove i centimetri di neve – secondo la protezione civile – dovrebbero essere circa 30. Anche le Ferrovie dello Stato cercano di rispondere all’emergenza e hanno già attivato il piano neve. Infatti nella giornata di oggi, 10 febbraio 2012, verranno sospese diverse linee locali, per evitare che i convogli rimangano intrappolati nella neve con decine di passeggeri a bordo, come è successo una settimana fa a Bologna. Quindi molti disagi per i viaggiatori che hanno già acquistato i biglietti dei treni che molto probabilmente verranno soppressi. Ma i disagi riguardano anche chi viaggia in autostrada. Ecco le ultime notizie. Anche la circolazione stradale e autostradale nella giornata di oggi 10 febbraio sarà ridotta al minimo: l’invito del Viminale è a mettersi in viaggio soltanto in casi di estrema necessità e per i mezzi superiori alle 7,5 tonnellate scatteranno i filtri ai caselli per evitare che si intraversino, bloccando la circolazione e rendendo i soccorsi più difficili. Il Ministro dello Sviluppo Economico Corrado Passera fa sapere: “Siamo pronti per la nuova emergenza, abbiamo predisposto il massimo degli strumenti per affrontare l’emergenza”. La neve colpirà anche la capitale, dopo la disfatta della settimana scorsa. Secondo le ultime notizie potrebbe esserci un accumulo di neve fino ai 30 centimetri. Il Sindaco Alemanno ha disposto dalla giornata di ieri la chiusura di scuole e uffici pubblici, ma saranno garantiti i servizi d’emergenza e le strutture funzionali del soccorso pubblico. Alle 6 di questa mattina è scattato l’obbligo di catene o pneumatici da neve per tutti e il divieto di circolazione a moto e ciclomotori. Quella di oggi sarà un’altra giornata di maltempo e di gelo che recherà non pochi disagi a tutti gli italiani.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.