Amichevole Italia-Lussemburgo sospesa per il terremoto

Era prevedibile che la Federcalcio e la Uefa avrebbero preso una decisione simile: l’amichevole Italia-Lussemburgo prevista per questa sera allo stadio Tardini di Parma non si giocherà. Sarebbe ridicolo far giocare una gara in questo clima: in primis perchè dopo le scosse di questa mattina sono morte altre persone e poi in secondo luogo perchè si metterebbe in pericolo la vita di chi avrebbe voluto seguire la gara sugli spalti, oltre a quella dei giocatori. Non si può infatti escludere che le scosse di terremoto continuino anche nella notte. La decisione è stata presa dalla Federcalcio insieme alla Prefettura di Parma. Già in mattinata Vincenzo Bernazzoli presidente della Provincia di Parma aveva fatto notare che la sospensione del match sarebbe stata la soluzione migliore.

Nel frattempo la terra continua a tremare e cresce il numero delle vittime. Non si può di certo dire che per i calciatori della nazionale sia un momento facile. Ieri il blitz della polizia che ha portato a Domenico Criscito un avviso di garanzia. Il suo coinvolgimento nelle inchieste gli è costato l’Europeo in attesa di conoscere quelli che saranno gli esiti delle indagini. Prandelli dovrà essere quindi saggio e pazienze per riportare un clima sereno tra i ragazzi della nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.