Shock al Quirinale: uomo si dà fuoco

Erano più o meno le 14,00 quando i turisti attoniti hanno assistito al gesto estremo di un uomo che ha deciso di manifestare il suo disagio davanti a tutti. Ha scelto il Quirinale, l’uomo arrivato da Pinerolo, per lanciare il suo urlo di disperazione. Si dà fuoco a causa dei problemi economici portati dalla crisi: non può mantenere più la sua famiglia e non sapendo cosa fare sceglie questo gesto estremo. Nulla possono le forze dell’ordine sempre attente visto che si tratta di un luogo pieno di gente e in cui transitano spesso i politici. E’ stato un gesto veloce, un atto improvviso inaspettato; i soccorsi sono arrivati subito e l’uomo è stato ricoverato in ospedale con ustioni gravi.

Secondo le testimonianze raccolte, l’uomo si aggirava nella piazza fino a quando poi si è cosparso di alcool e si è dato fuoco con un accendino. Davvero difficile però capire come tra tutte le persone presenti nessuno si sia accorto che l’uomo aveva in mente un simile gesto. Per quanto possa esser stato veloce, in base a quello che hanno riferito i testimoni, è possibile che nessuno abbia notato che si stava buttando qualcosa addosso? Evidentemente si visto che l’uomo ha fatto in tempo ad accendere anche il suo accendino. Quando è stato portato in ospedale era cosciente.

I turisti e i passanti raccontano di un uomo che stava piangendo. Sul corpo il rumeno, riporta il 50% di ustioni. Come abbiamo già detto all’origine del folle gesto ci sarebbero problemi economici. L’uomo infatti disoccupato da tempo non riusciva più a mantenere la sua famiglia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.