Nubifragio a Catania, c’è un disperso

Pomeriggio di paura al sud Italia a causa del maltempo, in particolare a Catania dove in pochi minuti la città è stata completamente sommersa dalla pioggia. Si è parlato di una bomba d’acqua vista l’entità della pioggia che è caduta incessantemente e in pochi minuti ha portato il caos in tutta la città. Mentre si fa la conta dei danni, palazzi allagati, negozi ai primi piani e auto distrutti, c’è anche molta paura per un disperso. I Vigili del fuoco stanno ancora lavorando per aiutare gli automobilisti rimasti bloccati nelle vetture. Nonostante le previsioni meteo prevedessero maltempo e pioggia nel pomeriggio, nessuno avrebbe pensato che ci sarebbe stata una situazione simile di emergenza.

Il Comune ha attivato il sistema di Protezione civile, ma sottolinea di “non avere ricevuto alcuna segnalazione di allerta meteo” sull’evento. Sono centinaia le richieste di interventi al centralino dei vigili del fuoco. Nel frattempo la protezione civile invita a mantenere la calma, pare che la situazione più difficile sia passata e in queste ore si cercherà di fare qualcosa anche se la pioggia potrebbe continuare a cadere.
Domani le scuole potrebbero essere chiuse, stesso discorso per le università anche se si spera che nelle prossime ore si possa tornare alla normalità.

Come detto in precedenza ci sarebbe un disperso a San Nullo mentre molte sono le persone che si sono rifugiate sui tetti delle loro case.

Ultimi aggiornamenti-l’uomo sarebbe stato trovato dai vigili del fuoco e portato in ospedale dove  sarebbe ricoverato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.