Ladri in casa di Selvaggia Lucarelli a Capodanno


Inizia male il nuovo anno per Selvaggia Lucarelli ennesima vittima illustre dei ladri in casa. Mentre era fuori per la cena di Capodanno i ladri sono entrati nel suo appartamento a Milano. E’ lei stesa a raccontare quello che è successo. Tornata a casa si rende conto che c’è qualcosa che blocca la porta di ingresso del suo appartamento. Sono i ladri che sono entrati dal balcone. Una storia triste perchè fa riflettere su tante cose. Nessuno si è accorto di nulla, comprensibile forse, incomprensibile per altri aspetti. Ma si sa, i ladri ormai sono dei veri professionisti.

La storia raccontata direttamente da lei sui social


Rientrare a casa all’una di notte, sola, girare la chiave e sentire una folata d’aria fredda, dallo spiraglio, mentre qualcosa da dentro ti impedisce di aprire. Realizzare che quel qualcosa è il tuo mobile preferito, addossato sulla porta. Cinque secondi per intuire che qualcuno e’ in casa tua. O c’ e’ stato mentre tu brindavi serena con gli amici. L’istinto di aprire che ti sfiora, poi fai l’unica cosa da fare. Chiudi la porta, giri la chiave, fai un numero di telefono per chiedere aiuto a una voce amica e scappi giù. Sono rientrata mezz’ora dopo con la polizia. Sono entrati dal terrazzo, hanno forzato la finestra, hanno buttato per aria tutto. Cercavano oro e contanti, che non ho. Mi hanno preso una collanina regalata da un ex, che mi auguro gli porti tanta sfiga quanta ne ha portata a me ai tempi. Ma non sarà una collanina che mancherà in casa da oggi. Sarà la sensazione di non essere più al sicuro dentro la propria casa, una casa in cui stasera qualcuno e’ entrato arrampicandosi come una scimmia su un palazzo, nonostante albero di natale e tv accesi. Direi che questo 2015 inizia con un doppio carpiato, ora vediamo come entra in acqua.


Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close