Blitz antimafia, Matteo Messina Denaro circondato: arrestati i fedelissimi


Un vero e proprio blitz quello che si è registrato all’alba di oggi tra le province di Trapani e Palermo: in 11 sono finiti in manette, tutti appartenenti ai vertici delle famiglie di Cosa Nostra che coprivano il boss latitante Matteo Messina Denaro. L’operazione è stata coordinata dalla Procura Distrettuale Antimafia di Palermo che da tantissimo tempo lavorava su questa pista. E su Twitter, Angelino Alfano commenta l’operazione portata avanti dalle Mobili di Palermo e Trapani, con il coordinamento dello Sco, e del Ros dei carabinieri: Lo Stato vince, scrive il ministro dell’Interno. Ecco gli aggiornamenti sull’arresto degli undici collaboratori del boss Denaro.

Gli arrestati, i cui nomi sono stati resi pubblici dagli inquirenti con un dettagliato elenco, sono: Vito Gondola, 77 anni, ritenuto capo del mandamento di Mazara del Vallo; Leonardo Agueci, 28 anni, ragioniere della ditta So.vi.; Ugo Di Leonardo, 73 anni, architetto in pensione; Pietro e Vincenzo Giambalvo, 77 e 38 anni, padre e figlio; Sergio Giglio, 46 anni; Michele Gucciardi, 62 anni; Giovanni Loretta, 43 anni; Giovanni Mattarella, 49 anni, genero di Vito Gondola; Giovanni Domenico Scimonelli, 48 anni; Michele Terranova, 46 anni. Tutti appartenevano a famiglia di Cosa Nostra e tutti comunicavano tra di loro con i pizzini. Attraverso biglietti si scambiavano informazioni importanti utilizzando due centri di allevamento: i pizzini venivano nascosti sotto terra. E al termine di questa operazione, che è un chiaro ed importante segnale di guerra alla mafia, anche il premier Matteo Renzi ha espresso tutta la sua felicità per quanto ottenuto dichiarando guerra a Matteo Messina Denaro che ancora è a piede libero.

GIOVANNI SCIFONI PROTAGONISTA DI SQUADRA ANTIMAFIA 7: CHI È IL NUOVO ISPETTORE?

Il premier toscano ha lasciato il suo messaggio su Facebook. Sono grato a investigatori, forze dell’ordine e a tutti i rappresentanti dello Stato per il colpo inferto all’organizzazione mafiosa con la cattura di molti uomini del giro di Matteo Messina Denaro. Grazie a nome del governo. E avanti tutta per andare finalmente a catturare anche il boss superlatitante. L’Italia c’è, tutta insieme e tutta unita contro la criminalità organizzata.

Leggi altri articoli di Attualità Italiana

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

    © Ultime Notizie Flash

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

 

Close