Ylenia difende al processo al fidanzato che la bruciò, la madre disperata

ylenia difende l'ex fidanzato che la bruciò

Ylenia continua a difendere il suo fidanzato, dopo che quest’ultimo la bruciò. La madre della giovane scioccata, si è costituita parte civile. Il comportamento della ragazza sta creando scalpore in tutta Italia. Le ultime notizie rivelano che Ylenia ribadisce che a commettere l’atroce gesto sul suo corpo non era stato Alessio, ma un uomo incappucciato, di cui non sa l’identità. La giovane appare convinta delle sue dichiarazioni, attraverso le quali annuncia di voler tornare a fianco del suo fidanzato.

YLENIA TORNA A DIFENDERE ALESSIO IN PROCESSO ULTIME NOTIZIE: LA MADRE DISPERATA PENSA AD UN TERRIBILE FINALE

Una reazione inaspettata quella di Ylenia, bruciata dal suo fidanzato. La ragazza si ostina a difendere il fidanzato, Alessio. La famiglia si oppone a questo comportamento. Infatti, la madre della giovane annuncia che quello nato tra Ylenia e Alessio è un amore malato. Ma non solo: la donna confessa di essere convinta del fatto che al prossimo litigio il ragazzo potrebbe uccidere sua figlia. Nel frattempo, Ylenia Bonavera di 22 anni ha difeso, di fronte al giudice, Alessio Mantinero di 24 anni. Quest’ultimo si trova in carcere da 10 mesi proprio con l’accusa di aver tentato di toglierle la vita con della benzina. Sappiamo bene che dopo l’aggressione, fu la stessa Ylenia a riferire alla vicina che a darle fuoco era stato proprio il fidanzato. La ragazza riportò pesanti ustioni in varie parti del corpo. C’è anche un video che testimonia proprio la colpevolezza di Alessio. Il giovane è stato ripreso da una telecamere proprio mentre compra della benzina con un bottiglione.

YLENIA TESTIMONIA IN DIFESA DEL FIDANZATO ALESSIO: LA RAGAZZA INDAGATA PER FAVOREGGIAMENTO

A distanza di mesi, Ylenia continua a difendere il fidanzato. La ragazza dichiara di voler andare a vivere con Alessio e, per tale motivo, dovrebbe essere scarcerato. Nel frattempo, la giovane è riuscita a permettere gli arresti domiciliari al Mantinero. Secondo quanto rivela Repubblica, durante il processo, Ylenia avrebbe richiesto di salutare Alessio da vicino. Le ultime notizie rivelano che la madre si trova, attualmente, in uno stato di profonda disperazione. La donna ammette di non riuscire a comprendere la figlia, tanto che ha smentito quest’ultima durante il processo. La giovane è ora indagata per favoreggiamento, rischiando di essere accusata di falsa testimonianza. Nel frattempo, si continua ad indagare su quanto accaduto quella notte, cercando di dimostrare la dinamica dei fatti. Il processo per ora è rinviato a gennaio. Intanto, la ragazza di 22 anni sta creando indignazione. Sono tante le donne che sono convinte del fatto che stia dando un brutto esempio ad altre sue coetanee.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.