E’ davvero vietato fumare in spiaggia nel 2019? Tutto quello che c’è da sapere


fumare spiaggia

E’ davvero vietato fumare in spiaggia nel 2019? Scopriamo tutto quello che c’è da sapere al riguardo. A quanto pare il Codacons sta portando avanti una battaglia anti-cicche per quanto riguarda le spiagge italiane. L’associazione dei consumatori ha fatto sapere di voler mettere i prefetti con le spalle al muro al fine di evitare il fumo sui litorali della nostra Penisola, inviando una diffida ai prefetti. Si vuole fare in modo che le amministrazioni comunali adottino delle ordinanze specifiche che stabiliscano il divieto di fumare e di gettare le cicche nelle spiagge di loro competenza. Scopriamo cosa succederà e quali saranno le conseguenze per i fumatori.

E’ VIETATO FUMARE IN SPIAGGIA NEL 2019? ECCO COSA STA FACENDO IL CODACONS PER RENDERE TALE DIVIETO EFFETTIVO

Il Codacons fa sul serio e vuole fare in modo che, sui litorali italiani, venga imposto il divieto di fumo ma anche quello di gettare in spiaggia le cicche di sigarette. Se le amministrazioni comunali non provvederanno con delle ordinanze specifiche in tal senso, l’associazione dei consumatori “denuncerà i comuni per concorso in inquinamento e in danneggiamento aggravato del patrimonio naturale“.


Nelle scorse settimane il Codacons aveva già lanciato un appello al ministero dell’Ambiente. Ma l’associazione dei consumatori ha fatto sapere di non fermarsi. Il Codacons è pronto ad una battaglia legale al fine di chiedere ai prefetti che tale divieto di inquinare le spiagge con le cicche di sigarette venga attuato. Per l’associazione, la questione relativa al fumo in spiaggia attualmente crea incertezza tra i cittadini e anche disparità di trattamento in zone differenti. Invece per quanto riguarda la plastica si presta maggiore attenzione e riguardo al divieto di inquinamento.

L’obiettivo ultimo è, oltre alla salvaguardia dell’ambiente, anche la tutela della salute dei bagnanti dai rischi relativi al fumo di sigaretta. E se in molte spiagge il divieto è già stato disposto dai Comuni, in molte altre ciò non accade ed è necessario correre ai ripari al più presto. Insomma, fumare in spiaggia in alcune zone già non è più possibile e probabilmente a breve non si potrà più fare in nessuna spiaggia italiana.

Al mare in molti si rilassano fumando una sigaretta nelle vicinanze di altri bagnanti e in presenza di molti bambini. In Italia si sta cercando, anno dopo anno, di rendere la vita dei fumatori sempre più difficile al fine di scoraggiare il fumo di sigaretta, nocivo per se stessi, per il prossimo e anche per l’ambiente.


Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

    © Ultime Notizie Flash

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close