Mario Cipollini operato al cuore, parla il suo avvocato a Storie Italiane: nessun legame con le accuse di maltrattamenti


Dopo le pesanti accuse fatte nelle aule di tribunale da parte dell’ex moglie di Mario Cipollini al ciclista, l’ex campione è finito nell’occhio del ciclone. Da giorni si parla anche di un suo malessere e ieri è trapelata la notizia secondo la quale il ciclista avrebbe dovuto affrontare un intervento al cuore per il troppo stress degli ultimi giorni. Oggi, nella puntata di Storie Italiane del 23 ottobre 2019, l’avvocato di Mario Cipollini spiega quello che è realmente successo. E’ vero, Mario è stato operato al cuore ma si tratta di un intervento che era stato programmato da tempo e non ha nulla a che vedere con quello che è successo nelle ultime settimane.

Ricordiamo che il legale di Cipollini, sui giornali e anche in tv negli ultimi giorni, ha ribadito che il campione nega tutte le accuse che la sua ex moglie gli ha rivolto e parlerà al momento opportuno dando la sua versione dei fatti.

MARIO CIPOLLINI OPERATO AL CUORE: INTERVENTO PROGRAMMATO DA TEMPO

Nello studio di Storie Italiane, l’avvocato Napoleone che difende l’ex ciclista commenta così quello che si è scritto negli ultimi giorni sui giornali:

Ho sentito Mario cinque minuti fa, è debilitato perché si è trattato di un intervento complesso e lungo visto che è durato circa cinque ore. Cipollini soffre di una patologia congenita, e tempo fa lamentava delle aritmie a riposo. Non c’entra nulla con le accuse all’ex moglie, soffriva di questa patologia da mesi. Ho letto anche che si sarebbe sentito male in tribunale ma lui non ci è mai venuto. Era un’operazione programmata da qualche mese .

L’avvocato ha poi approfittato della sua ospitata in tv per ringraziare anche tutti i medici che hanno seguito Cipollini parlando dell’ottima sanità che c’è anche in Italia. Eleonora Daniele lo ha poi invitato per un’altra puntata, per avere un confronto diretto con l’avvocatessa che difende l’ex moglie di Cipollini per parlare invece di quanto accaduto in tribunale.

Leggi altri articoli di Attualità Italiana

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close