Lorena Quaranta uccisa dal suo fidanzato senza un perchè: la famiglia cerca la verità


Nella puntata di Chi l’ha visto in onda l’8 aprile 2020 c’è stato spazio per raccontare quelle che sono le ultime notizie sulla storia di Lorena Quaranta. Aveva una vita davanti, sognava di diventare pediatra e lavorava in ospedale, la sua seconda casa. Ma è finito tutto quando il suo fidanzato, Antonio de Pace, l’ha strangolata, uccidendola e mettendo fine alla sua esistenza. Se ne parla nella puntata di Chi l’ha visto insieme allo zio della ragazza, che stenta a credere a quanto sia accaduto. “Una coppia che sprizzava amore a tutti i pori. “Mio fratello ( il padre di Lorena) aveva accolto Antonio in casa come un figlio. Vedeva che Lorena era felicissima, innamorata e voleva bene ad Antonio per riflesso” ha commentato lo zio della ragazza. Ha spiegato che Lorena aiutava il suo compagno negli studi, che sembravano una coppia perfetta, come testimonierebbero anche le immagini pubblicate sui social.

Ma allora che cosa è successo nella casa dove i due convivevano la notte in cui lui l’ha uccisa? I vicini spiegano di aver sentito nel cuore della notte una litigata molto forte. Poi un rumore, come di mobili che si spostano. E alla fine il silenzio. Sono le sette circa quando Antonio chiama al 112 e dice di aver ucciso la sua fidanzata Lorena.

LA CHIAMATA DI ANTONIO AL 112 DOPO L’OMICIDIO DI LORENA

Nella puntata di Chi l’ha visto in onda l’8 aprile 2020 anche l’audio della telefonata del giovane al 112:

OPERATORE CARABINIERI: Prego… Pronto?
ANTONIO DE PACE: Sì!
OPERATORE CARABINIERI: Prego, i Carabinieri di Taormina!
ANTONIO DE PACE: Sì, ho commesso un omicidio!
OPERATORE CARABINIERI: Che ha fatto?
ANTONIO DE PACE: Un omicidio! (linea disturbata) Antonio De Pace
OPERATORE CARABINIERI: Ma lei?
ANTONIO DE PACE: Sì!
OPERATORE CARABINIERI: A chi ha ammazzato… scusi!
ANTONIO DE PACE: La mia fidanzata!
OPERATORE CARABINIERI: Ma a casa?
ANTONIO DE PACE: Si!
OPERATORE CARABINIERI: E come l’ha ammazzata scusi?
DE PACE (sospiri)
OPERATORE CARABINIERI: Pronto!
ANTONIO DE PACE: Mi sente?
OPERATORE CARABINIERI: Sì a Furci dove?
ANTONIO DE PACE: Furci Siculo, via Delle Mimose numero 12
OPERATORE CARABINIERI: E come l’ha ammazzata scusi?
ANTONIO DE PACE: (sospiri)
OPERATORE CARABINIERI: Pronto, mi sente?
ANTONIO DE PACE: Sì
OPERATORE CARABINIERI: Dico come l’ha ammazzata mi scusi
DE PACE (sospiri) non lo so manco io
OPERATORE CARABINIERI: Ma la sua ragazza è lì?
ANTONIO DE PACE: Sì, è stesa
OPERATORE CARABINIERI: Va bene, ok ora mandiamo qualcuno, via Delle Mimose 12 giusto, giusto?
ANTONIO DE PACE: Sì
OPERATORE CARABINIERI: Va bene ok. Salve

Quando le forze dell’ordine sono arrivate a casa dei due ragazzi hanno trovato il giovane con diverse ferite, ha detto di aver provato a togliersi la vita ma di non avercela fatta. Poi ha raccontato, dopo l’arresto, di aver ucciso Lorena perchè gli aveva trasmesso il coronavirus e lui aveva infettato i suoi parenti. Sono stati fatti i tamponi ma nè lui nè Lorena erano positivi.

Poi il silenzio. Ed è per questo che la trasmissione di Rai 3 chiede aiuto a chi conosceva Lorena. Magari si era confidata con un amico, con una amica, con un collega. Aveva parlato di quello che succedeva tra lei e Antonio: possibile che non ci fosse stata mai un’altra avvisaglia? C’è qualcosa che la famiglia di Lorena dovrebbe sapere?

Leggi altri articoli di Attualità Italiana

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close