Palermo, zia e nipotina colpite da una scarica elettrica mentre fanno la doccia su un lido: la donna è in coma

I fatti sono accaduti il 15 giugno 2020 ma, come riferiscono oggi tutti i media siciliani, solo poche ore fa la notizia è arrivata alla stampa. Una donna e la sua nipotina sarebbero rimaste folgorate sotto la doccia. Non erano in casa ma su un lido, a Palermo. Mentre facevano la doccia sarebbero state attraversate da una scarica elettrica; per la bambina, per fortuna, non ci sarebbero state conseguenze mentre la zia, è ancora in coma in gravi condizioni.

La Procura ha aperto un’inchiesta per lesioni colpose disponendo il sequestro della struttura balneare. I medici dell’ospedale hanno presentato denuncia d’ufficio e sono iniziate le indagini di polizia e vigili del fuoco. Le indagini sono coordinate dal procuratore aggiunto Ennio Petrigni e dei sostituti Luisa Vittoria Campanile e Giovanni Antoci.

FANNO LA DOCCIA SU UN LIDO FOLGORATE DA UNA SCARICA ELETTRICA A PALERMO

La piccola, una bambina di 4 anni, per fortuna si è solo molto spaventata ma sta bene. Secondo quanto si legge questo pomeriggio sui siti di cronaca siciliani, la bambina avrebbe riportato solo lievi ferite ed è stata dimessa dopo 5 giorni. Sono invece preoccupanti le condizioni di salute della zia che si trova in coma all’ospedale Buccheri La Ferla. Lo stabilimento balneare è in via Messina Marine, sul litorale orientale della città.

Si raccolgono tutte le testimonianze del caso per capire che cosa può essere successo alla zia e alla nipotina mentre erano sotto la doccia. Secondo le prime indiscrezioni trapelate, alla base della dispersione di energia elettrica potrebbe esserci un boiler.

Una delle sorelle della donna di 35 anni, ha raccontato ai giornalisti di Palermo Today quello che è successo poco dopo la scarica elettrica. Ha sentito la donna gridare e chiedere aiuto e quando si è avvicinata ha visto che dalle orecchie della bambina usciva del sangue. “La zia mi ha bruciato tutta” continuava a dire la bambina mentre la donna era a terra. La sorella ha cercato di portarla via da sotto la doccia e a sua volta ha preso la scossa. In quei momenti ha sentito una grande puzza di bruciato e solo dopo si è resa conto di quello che poteva essere successo.

( immagine di repertorio)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.