Lo sfogo di Daniele Mondello papà di Gioele: “Se non ci foste stati voi chissà quando lo avremmo ritrovato”

Le immagini arrivate ieri dal bosco di Caronia, con la piccola bara che lasciava quel luogo, dopo l’abbraccio di papà Daniele e quello degli altri familiari, erano strazianti. Era stato proprio Daniele Mondello a lanciare un appello, raccolto da un centinaio di persone, aveva chiesto aiuto, per le ricerche. E proprio una delle persone arrivate sul posto come volontario, nella giornata del 19 agosto 2020, ha ritrovato i resti di un bambino. Non c’è ancora la conferma del dna, ma Daniele non ha dubbi e non ha bisogno di attendere i risultati. Su quel posto sono state trovate, pare, anche le scarpine del bambino. Per 16 giorni nessuno ha visto niente, eppure i resti del bambino erano a pochi metri dal cadavere di Viviana, ritrovato l’8 agosto 2020. Lo sfogo sui social di Daniele Mondello, è quello di un padre che per oltre due settimane ha sperato che il suo bambino fosse ancora vivo da qualche parte ma che ieri purtroppo, ha ricevuto la più tragica delle notizie.

Durante la puntata speciale di Chi l’ha visto, i giornalisti di Rai 3 avevano raccolto lo sfogo del nonno di Gioele, che si diceva dubbioso sui metodi usati da chi stava cercando. E ieri Daniele, con il suo post sui social, alimenta ancora questi dubbi; non vuole fare polemica ma da padre disperato e distrutto per la perdita di sua moglie e del suo bambino, una cosa la vuole far notare.

LO SFOGO DI DANIELE MONDELLO SUI SOCIAL E IL RINGRAZIAMENTO PER CHI HA TROVATO SUO FIGLIO

Le parole del papà di Gioele che non ha bisogno di aspettare i risultati del dna per comprendere che purtroppo, il suo bambino era lì da 16 giorni:

Nonostante il dramma che mi ha travolto, trovo doveroso ringraziare quanti mi hanno aiutato. Dedico un ringraziamento particolare al Signore che ha trovato mio figlio. Se non ci foste stati voi, chissà se e quando lo avremmo ritrovato. Cinque ore di lavoro di un volontario rispetto a 15 giorni di 70 uomini esperti, mi fanno sorgere dei dubbi oggettivi sui metodi adottati per le ricerche. La mia non vuole essere una polemica, ma la semplice considerazione di un marito e padre distrutto per la perdita della propria famiglia. Viviana e Gioele vi ringraziano ed io vi mando un abbraccio enorme, siete stati grandi!!!💪💪💪♥️♥️♥️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.