Nuovo DPCM, posso uscire dal Comune e in quali giorni sono previsti più vincoli?

Sta facendo molto discutere la nuova decisione presa dal Governo e contenuta nel DPCM che entra in vigore da oggi e che ci accompagnerà fino al 6 gennaio 2021. Parliamo della possibilità di muoversi tra i comuni. Il premier ha spiegato che per non ricadere negli errori dell’estate, le decisioni soprattutto nel periodo delle feste natalizie, devono essere forti; le regole vanno rispettate e questo significa anche fare dei sacrifici. Per questo motivo si è deciso di dire no agli spostamenti tra comuni il 25 e il 26 dicembre 2020 e il primo gennaio 2021. Decisione che molti Governatori non hanno gradito e che continuano a contestare.

Ma sono anche tanti gli italiani che continuano a porsi questa domanda, posso uscire dal Comune e in quali giorni sono previsti più vincoli? Questo perchè le restrizioni caratterizzano solo due giorni del mese di dicembre. Iniziamo col dire che chi vive in zona rossa, non può lasciare il suo comune se non per comprovati motivi e quindi per lavoro o per salute ( a chi vive in questa area è chiesto di uscire di casa il meno possibile, come accadeva a marzo). A chi vive in zona arancione è consigliato muoversi il meno possibile , e non può lasciare il suo comune, mentre chi vive in zona gialla può muoversi da un comune all’altro. Queste regole restano comunque in vigore per tutto il mese di dicembre, anche se si va verso una nuova Italia, con molte regioni in giallo.

Posso uscire dal Comune e in quali giorni sono previsti più vincoli?

Il 25 e il 26 dicembre 2020, e il primo gennaio 2021 è VIETATO USCIRE dal comune di residenza.

Chi deve farlo, deve dimostrare di avere «comprovate esigenze». Chi esce prima di queste date può fare ritorno nella propria residenza, abitazione o domicilio. Il Comitato tecnico scientifico aveva chiesto al governo di prevedere «una deroga al divieto di spostamento per i piccoli comuni» ritenendolo «particolarmente penalizzante per chi vive in luoghi piccoli», ma si è deciso di non modificare il decreto già emanato e pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Per cui è vietato muoversi anche tra due comune che sono magari attaccati come succede in tanti posti in Italia.

QUI TUTTE LE REGOLE DEL NUOVO DPCM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.