Conte Ter in alto mare? Ultime notizie e ipotesi probabili

conte ter ipotesi

Si continua a parlare della possibilità di un Conte Ter, dopo la crisi di governo aperta da Matteo Renzi e che ha portato il premier Conte a salire al Quirinale per presentare le dimissioni al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Ma in queste ore la situazione sembra essere più ingarbugliata che mai con tante ipotesi al vaglio e nessuna certezza. Quali sono le ultime notizie sulla reale possibilità di andare avanti con un Conte Ter che, per forza di cose, dovrà contare sul sostegno dei piccoli gruppi? Il tempo sta per scadere e nella giornata di oggi il presidente della Camera, Roberto Fico, concluderà il suo mandato esplorativo e salirà al Quirinale a fare il punto della situazione.

Conte Ter in alto mare?

Sul tavolo c’è il nodo giustizia mentre, per il Ministero, Renzi avrebbe chiesto un cambio della guardia. Il fiorentino vorrebbe poi fare entrare nell’esecutivo Rosato, Bellanova e Boschi. All’Ansa, il leader di Italia Viva ha infatti affermato: “Non abbiamo parlato di nomi e nemmeno di numeri: i nostri colleghi della vecchia maggioranza dicono informalmente che non intendono portare elementi di discontinuità: pura tattica. L’unica cosa che vorremmo evitare è che si arrivasse allo spacchettamento dei ministeri solo per accontentare più persone: sarebbe un errore triste“. Insomma Matteo Renzi non sembra attualmente essere convinto della possibilità di un Conte Ter a meno che non si ceda su alcuni punti che reputa fondamentali (per esempio un taglio ai bonus previsti dal Recovery Fund, argomento che di fatto ha scatenato la crisi di governo un paio di settimane fa).

Il fiorentino sarebbe poi particolarmente propenso a sostituire Conte, convinto che la conferma del premier alla guida dell’Italia non sia la soluzione giusta. E proprio su questo punto, ecco i primi problemi, con Pd e M5S che invece considerando Giuseppe Conte un intoccabile: “Pd e 5 Stelle sono arroccati su Conte. Non solo, non vogliono cambiare niente, né l’Economia, né gli Esteri, sono pronti a cedere solo sulla Giustizia“, ha sottolineato Matteo Renzi al riguardo.

Crisi di governo, cosa accadrà?

E allora cosa accadrà nella giornata di oggi? Cosa devono aspettarsi gli italiani e quale sarà lo scenario politico che si profila all’orizzonte? L’ipotesi più probabile è appunto la conferma della vecchia maggioranza ma per stare in piedi il Conte Ter avrà davvero bisogno del sostegno dei piccoli gruppi, Italia Viva in primis. E sicuramente dovrà cedere su qualcosa, altrimenti sarà impensabile l’idea di governare partendo già zoppicando. Saranno ore decisive, non resta altro che aspettare per capire quelli che saranno gli scenari politici imminenti ai quali l’Italia dovrà prepararsi in un momento già parecchio delicato e caratterizzato da una crisi irreversibile causata dalla pandemia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.