Ristoranti aperti anche di sera in zona gialla? La risposta del CTS

Come saprete, quasi tutta Italia dall’8 febbraio 2021 sarà in zona gialla. Ci sono solo poche regioni che restano ancora in arancione. E la sensazione che si vada verso un miglioramento, porta anche gli italiani a pensare che ci potrebbero essere delle importanti novità nei prossimi giorni. Da ore circolano in rete voci secondo le quali il Governo starebbe pensando alla possibilità di far aprire i ristoranti anche di sera nelle zone gialle e di dare la possibilità di aprire a pranzo nelle zone arancioni. Queste però al momento sono solo voci o forse richieste da parte dei ristoratori che continuano a sostenere che con i guadagni delle aperture mattutine non riescono ad andare avanti.

Il CTS quindi ha voluto specificare in una nota che al momento, non c’è nessuna possibilità che i ristoranti possano essere aperti anche di sera.

Ristoranti aperti di sera in zona gialla? La risposta del CTS

(Adnkronos) “Non c’è alcun via libera del Comitato tecnico scientifico alla riapertura della ristorazione nelle zone e negli orari che attualmente ne prevedono la chiusura. Nel verbale della riunione del Comitato del 26 gennaio 2021 vi sono indicate, anzi, alcune considerazioni sul rafforzamento delle misure restrittive adeguandole alle caratteristiche strutturali dei locali e alla tipologia del servizio reso“. Lo precisa in una nota il Comitato tecnico scientifico (Cts).

Per il momento quindi, si va avanti mantenendo queste rigide regole. Almeno fino al 5 marzo, data di validità dell’ultimo DPCM approvato dall’ex governo Conte, queste dovrebbero essere le regole. A meno che non ci sia un improvviso cambiamento da parte di chi arriverà nelle prossime settimane ma, viste le tempistiche, immaginiamo che tutto resterà inalterato fino a quella data. Si dovrà invece decidere cosa fare dopo il 15 febbraio in merito alla mobilità tra regioni.

L’attuale “mappa” a colori dell’Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.