Arianna Nanni crede ancora a suo padre: da Quarto Grado accusa Barbieri il solo colpevole

E’ stata dalla sua parte fin dal primo momento ancora oggi, che le prove sembrerebbero dimostrare la sua colpevolezza, Arianna Nanni difende suo padre. Non sa cosa pensare certo, perchè anche il fatto di pagare un uomo per spaventare sua madre, versione che il Nanni ha dato, resta comunque un atto sconsiderato, ma non lo ritiene in nessun modo un assassino. E lo conferma con le parole che abbiamo ascoltato nella puntata di Quarto Grado in onda ieri, 26 marzo 2021. Arianna parla di Pierluigi Barbieri come del solo responsabile per l’omicidio di sua madre, Ilenia Fabbri. Dice che una persona come lui non è assolutamente affidabile, che era “fatto” anche il giorno in cui ha ucciso sua madre e che per questo crede alla versione di suo padre. Quando le chiedono perchè il Barbieri avrebbe quindi accusato il Nenni risponde senza esitazioni: lo fa perchè è già stato in carcere e vuole quindi uno sconto di pena probabilmente, o uscirne con il minor numero di anni possibile.

Omicidio Ilenia Fabbri, parla Arianna ancora dalla parte di suo padre

Arianna, ascoltata da una dei giornalisti di Quarto Grado ricorda che non ha ancora avuto modo di incontrare suo padre: “Io lo devo guardare negli occhi” risponde. Solo allora forse capirà in modo definitivo che cosa è successo, se sta mentendo oppure no. E quando le si chiede se stia dubitando dopo il ritrovamento della pala, della valigia e la confessione che ha portato alla fossa, dove secondo Barbieri doveva essere seppellita Ilenia, commenta dicendo “tutti sappiamo come è Barbieri”. E va avanti: “Ha paura di rimanerci a vita questa volta in carcere” spiega Arianna convinta ancora dell’innocenza di suo padre.

Arianna non trova nessun nessuno neppure con la valigia ritrovata e per l’acido ricorda che sono materiali che suo padre usa per il lavoro, non crede quindi che siano delle prove che possano dimostrare qualcosa.

Si drogava anche di cocaina, era drogato anche quella mattina” ha detto la figlia di Ilenia convinta che il suo essere alterato possa aver provocato la decisione di uccidere sua madre. E in merito proprio alla buca scavata a meno di un km dalla casa di Faenza in cui viveva con sua madre dichiara di credere che sia stato Pierluigi a scavarla, probabilmente per “pararsi il culo“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.