Omicidio Marco Vannini oggi 3 maggio la sentenza definitiva: le ultime notizie

omicidio marco vannini cassazione

E’ il giorno del giudizio. Una data fondamentale quella del 3 maggio 2021 per due famiglie. Quella di Marco Vannini che dal 2015 lotta per avere giustizia dopo la morte di un ragazzo di 20 anni. E per la famiglia Ciontoli che aspetta di conoscere il suo destino: chi pagherà per l’omicidio di Marco? Gli imputati per la morte del 20enne sono Antonio, Federico e Martina Ciontoli, oltre a Maria Pezzillo. Dopo la sentenza emessa dalla Seconda Sezione della Corte d’Appello di Roma a settembre del 2020, oggi arriva la sentenza definitiva. Ricordiamo che per Antonio Ciontoli era arrivata la condanna a 14 anni: omicidio volontario con dolo eventuale. Per i familiari ( i figli, Federico e Martina, la moglie Maria Pezzillo) a 9 anni e 4 mesi. A loro è stato riconosciuto l’omicidio volontario anomalo. Oggi in aula ci sono solo Federico Ciontoli e Martina. Non sono presenti Antonio e sua moglie.

LA SENTENZA DEFINITIVA: ECCO LE ULTIME NOTIZIE

Prima di entrare in aula mamma Marina ha rilasciato delle brevi dichiarazioni spiegando che non sa se resterà dentro per tutta la durata, dipenderà molto da quello che sentirà dire dagli imputati. Il clima, come si può immaginare, è teso.

In questi mesi Antonio Ciontoli, Federico e anche Martina, hanno deciso di parlare, come non avevano mai fatto prima. Antonio Ciontoli ha raccontato il suo calvario in una lunga intervista televisiva concessa a Selvaggia Lucarelli.

Federico invece ha affidato tutti i suoi sfoghi a una pagina social che ha aperto e che gestisce. Tanti video, tante parole per raccontare la sua vita in questi ultimi sei anni ma anche i fatti di quella drammatica notte.

Martina qualche giorno fa ha deciso di parlare, scrivendo una lunga lettera tramite la quale esprimeva tutto il suo dolore per quanto accaduto. Sia Federico che suo padre Antonio, nelle loro ultime interviste o dichiarazioni, non hanno nascosto i tormenti vissuti in questi anni complicati. Entrambi hanno dichiarato di aver pensato al suicidio.

Caso Marco Vannini attesa per oggi la sentenza definitiva

La Suprema Corte decide sui ricorsi dei membri della famiglia Ciontoli dopo la sentenza d’appello bis. Antonio ricorre contro la condanna a 14 anni per omicidio volontario con dolo eventuale. La moglie e i figli contro quelle a 9 anni e 4 mesi per concorso anomalo in omicidio volontario.

Le dichiarazioni della famiglia di Marco Vannini prima di entrare in aula ( dalla pagina Fb di Chi l’ha visto)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.