L’addio di Cecilia Strada al suo papà: “Sono in mezzo al mare, come mi ha insegnato lui”

Non era al fianco del suo papà nelle ultime ore di vita di Gino Strada. Ma di certo il fondatore di Emergency sarà stato orgoglioso di sapere quello che stava facendo sua figlia e il motivo per il quale non poteva essere al suo fianco. Lo ha spiegato con un messaggio semplice sui social, Cecilia Strada, il perchè di quella lontananza. Lo ha scritto dopo aver ricevuto migliaia di messaggi, dopo esser stata travolta dal dolore per la perdita di suo padre, ma probabilmente anche da tutto l’amore arrivato da chi ha avuto un pensiero per Gino. Oggi, quando è arrivata la notizia della sua morte, non si voleva credere che se ne fosse andato, perchè quando un uomo buono ci lascia, restiamo sempre come in bilico, come in attesa di una conferma, con la speranza che non sia vero. Ma purtroppo Gino Strada non c’è più. La sua eredità però è grande, e il fatto che oggi Cecilia fosse in mare a salvare vite, è la dimostrazione di come quello che la sua famiglia ha iniziato, proseguirà.

Le parole di Cecilia Strada dopo la morte del suo papà

Ecco che cosa ha scritto Cecilia sui social:

Amici, come avrete visto il mio papà non c’è più. Non posso rispondere ai vostri tanti messaggi che vedo arrivare, perché sono in mezzo al mare e abbiamo appena fatto un salvataggio.Non ero con lui, ma di tutti i posti dove avrei potuto essere…beh, ero qui con la ResQ – People saving people a salvare vite. È quello che mi hanno insegnato mio padre e mia madre.Vi abbraccio tutti, forte, vi sono vicina, e ci sentiamo quando possiamo.

Sono migliaia i messaggi arrivati sui social da tutto il mondo, le parole di stima, di affetto, di ringraziamento per tutto quello che Gino Strada ed Emergency hanno fatto per milioni di persone. Non poteva che essere così.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.